BNP Paribas Asset Management

Parvest Bond World Corporate

ISIN: LU0282388866

Categoria Morningstar: Obbligazionari Globali

Società: BNP Paribas Asset Management

Il comparto investe almeno due terzi del proprio patrimonio in obbligazioni investment grade e/o titoli considerati equivalenti, emessi da società di qualsiasi paese o in strumenti derivati su tale tipologia di attivi. Nel caso in cui i criteri di rating non siano più soddisfatti, il gestore procederà tempestivamente a rettificare la composizione del portafoglio nell’interesse degli azionisti. Il saldo residuo, ossia massimo un terzo del suo patrimonio, potrà essere investito in altri valori mobiliari, strumenti del mercato monetario, derivati o liquidità e, inoltre, entro un limite del 10% del patrimonio, in OICVM o OIC. Dopo la copertura, l’esposizione del comparto a valute diverse da USD non può essere superiore al 5%.

Rendimento annuale: Fondo
1 anno: -1,01
3 anni: 1,93
5 anni: 6,34
Inizio: 8,62
2018: 1,58
2017: -7,57
2016: 8,02
2015: 11,63
2014: 23,79
Rendimento: Categoria
1 anno: -1,66
3 anni: 1,31
5 anni: 5,69
Inizio: -
2018: 1,34
2017: -7,37
2016: 8,55
2015: 10,49
2014: 20,92
Rendimento: Percentil
1 anno: 15
3 anni: 53
5 anni: 33
Inizio: -
2018: 27
2017: 68
2016: 69
2015: 18
2014: 4
3 anni
Volatilità: 7,24
Ratio Sharpe: 0,82
Correlazione: 96,41
Beta: 0,92
Alfa: -0,11
Tracking error: 0,79
Info Ratio: -0,41

Fonte. Morningstar | Categoria: Global Corporate Bond - USD Hedged | DATA: 2018-07-12


Notizie correlate

Portafogli: obbligazioni corporate

L’investitore deve analizzare se il gestore del fondo selezionato è in grado di investire nel segmento high yield o se invece deve limitarsi alle emissioni di maggior qualità, investment grade. Questi prodotti danno l’accesso ad un mercato che presenta un volume complessivo di 6,7 miliardi di dollari. In questi fondi di obbligazioni corporate globali la gestione della duration è più residuale, e la maggior parte dei prodotti si muove entro una forbice ristretta rispetto all’indice. Per gli investitori che desiderino ridurre la propria esposizione agli attivi finanziari i prodotti globali sono più adatti di quelli orientati ai soli titoli europei