Wellington Management lancia il Disruptive Technology and Innovation Fund


Wellington Management rende disponibile il Wellington Disruptive Technology and Innovation Fund che grazie ad un approccio long/short punta a generare rendimento tramite l'accesso alle aziende che guidano, o che subiscono gli effetti negativi, dell’innovazione tecnologica disruptive. Il fondo fornisce esposizioni sia lunghe che corte a tendenze disruptive sul lungo termine, utilizzando una strategia di investimento bottom-up.

Domiciliato in Lussemburgo (SICAV), l'UCITS Fund si basa sulle capacità esistenti di Wellington in materia di investimenti in tecnologia e innovazione ed è gestito da Bruce Glazer e Brian Barbetta, insieme a un team più ampio di analisti del settore.

Ali Towfighi, senior managing director, commenta: "Siamo lieti di lanciare il Wellington Disruptive Technology and Innovation Fund. Crediamo che questo approccio a lungo/breve termine sarà in risonanza con gli investitori alla ricerca di un modo differenziato per accedere alle opportunità in rapida crescita di disgregazione e innovazione, attraverso la vasta esperienza di Wellington".

"Abbiamo una mentalità di lungo periodo e cerchiamo aziende con modelli di business sostenibili che possano guidare la crescita delle quote di un determinato mercato durante l'intero ciclo economico, non solo per pochi trimestri”, dichiara Brian Barbetta, portfolio manager del fondo, “Non siamo alla ricerca di piccoli miglioramenti una tantum dell'efficienza. Vogliamo aziende che possano trovare idee innovative in modo coerente, anno dopo anno. Questo è ciò che crediamo le aiuterà a tenere il passo".

Wellington ha gestito per oltre due decadi, oltre 50 approcci di investimento alternativi con oltre 40 miliardi di dollari statunitensi di attività alternative in tutta l'azienda.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente