Via libera a IMPact SIM, la newco fondata dagli ex gestori di Azimut


Tutto pronto per la nuova società fondata da Fausto Artoni (in foto), Stefano Mach Gherardo Spinola, i tre ex gestori di Azimut. La Consob ha autorizzato l’iscrizione all’Albo delle SIM di IMPact – Società di Intermediazione Mobiliare S.p. A. (IMPact SIM). La nuova società, che ha sede a Milano, si occuperà di gestione di portafogli, consulenza in materia di investimenti e collocamento.

La società era stata costituita a febbraio a Milano. Adesso, l’autorizzazione alla prestazione dei suddetti servizi, è rilasciata con le seguenti modalità operative: "senza detenzione, neanche temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari della clientela e senza assunzione di rischi da parte della società stessa", recita la delibera della Consob.

La newco era stata già prevista mesi fa, quando lo stesso gruppo Azimut aveva comunicato la decisione di impostare un nuovo modello di gestione volto a razionalizzare l’attuale gamma di prodotti e sfruttare al meglio la piattaforma internazionale. Tra le vari novità presentate c'era anche l'accordo raggiunto con alcuni gestori del Gruppo presenti in Italia in base al quale questi ultimi avevano deciso di costituire una società esterna che avrà comunque una delega di gestione su alcuni prodotti di Azimut. L’accordo infatti, ha per oggetto alcuni dei fondi storici del Gruppo gestiti dai i tre portfolio manager, che continueranno ad essere gestiti dagli stessi. Azimut inoltre avrebbe mantenuto ottimi rapporti con tutti i manager, che restano infatti azionisti del Gruppo.

Professionisti

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente