Una nuova soluzione Multi Asset sostenibile


A fine 2018, M&G Investments ha lanciato una nuova soluzione d’investimento multi-asset di diritto lussemburghese che incorpora fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) e che investe in società che mirano ad aver e un impatto sociale positivo, offrendo al contempo rendimenti sostenibili. L’obiettivo dell’M&G Sustainable Allocation Fund è offrire agli investitori un rendimento totale compresofra il 4 e l'8% annualizzato, su un periodo di 5 anni. L’asset allocation costituisce il principale driver dei ritorni del fondo. Il fondo segue un processo d’investimento che si basa su tre pilastri:

  • Analisi delle valutazioni: per capire se il rendimento reale degli asset sia al di sopra o al di sotto della neutralità segnalando un’anomalia nel mercato o un movimento di prezzo riconducibile a fattori comportamentali.
  • Allocazione tattica di patrimonio: riconoscere gli “episodi” in cui i prezzi degli asset si muovono a livelli irrazionali creando buone opportunità d’ingresso.
  • Diversificazione: ampliare il più possibile l’universo d’investimento per ridurre la correlazione tra asset class.

Tutto questo mantenendo in ogni fase un’attenta gestione e valutazione dei rischi. 

L’esposizione azionaria del portafoglio è mantenuta in un range tra il 20 e il 60% e quella in reddito fisso in un range tra il 20 e l’80%. Il fondo segue un approccio ESG basato su screening quantitativo per garantire che le posizioni in portafoglio rispettino elevati standard ambientali, sociali e di governance. Inoltre, una porzione core del portafoglio pari a circa il 20% è costituita da asset ad impatto che devono avere un impatto sociale positivo.

“Questa allocazione rappresenta la parte core del portafoglio”, spiega Graziano Creperio, investment specialist del team Multi Asset. “Le società ad impatto positivo sono ad esempio quelle che hanno deciso di aderire attivamente a uno degli obiettivi del global compact delle Nazioni Unite”.

Un esempio di questo tipo di società è Fibria, produttore brasiliano di pasta di legno impegnato contro la deforestazione e la perdita di biodiversità. “Questa società ha emesso un green bond che ha raccolto 700 milioni di dollari con l’obiettivo di utilizzare i proventi per progetti sostenibili, ripristino di foreste native e conservazione della biodiversità”, spiega. “Questo progetto avrà un impatto su 1.092 milioni di ettari di foreste, inclusi 656.000 ettari di foreste piantate e 374.000 ettari di aree di protezione e conservazione ambientale”.

Al momento il fondo presenta un’esposizione azionaria concentrata in Europa (18,4%), Giappone (12,7%) e USA (7,7). Captura_de_pantalla_2019-01-16_a_las_17

“Il fondo può far uso di derivati per proteggere il portafoglio dal rischio di tasso d’interesse, mantenendo sempre una duration totale positiva (ad oggi pari a 4 anni)”, spiega Creperio. “Il nostro lavoro non finisce in fase di selezione, ma manteniamo monitorato l’impegno delle aziende. Abbiamo un team dedicato che si occupa della valutazione dei risultati dei progetti a impatto sociale e ambientale positivo”. 

Professionisti
Società

Notizie correlate