Tags: Stile |

Un premio alle tesi di laurea sulla finanza etica


Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica ed Etica SGR) lancia un concorso per un premio per tesi di laurea dell’importo di euro 2.500,00 e due menzioni di euro 750,00 ciascuna, in favore di laureati/e presso un’università italiana che abbiano prodotto brillanti tesi di laurea magistrale o a ciclo unico sui temi della finanza etica e dell’economia civile nell’anno accademico 2017/2018.

Possono concorrere all’assegnazione del premio di laurea e delle due menzioni i/le laureati/e che abbiano conseguito la laurea nell’anno accademico 2017/2018 presso un’università italiana o della Città del Vaticano entro e non oltre la data del 30 aprile 2019, con una votazione finale non inferiore a 105/110.

La domanda di partecipazione può essere inviata entro le ore 24:00 del giorno 30 giugno 2019 secondo le modalità indicate nel bando disponibile qui. Le domande saranno valutate da un comitato scientifico della Fondazione Finanza Etica.

“La sostenibilità, l'economia civile e la finanza etica sono ingredienti indispensabili per progettare e costruire un futuro felice, sicuro e inclusivo a livello globale. Per questo abbiamo scelto di premiare i giovani laureati che scelgono di concentrare il loro lavoro di ricerca su questi temi - ha detto Simone Siliani, direttore di Fondazione Finanza Etica -  È importante salvaguardare e incentivare la biodiversità negli studi di economia: nelle Università italiane si insegna quasi esclusivamente l'economia mainstream, il neoliberismo. Ma non esiste soltanto questo pensiero economico e la finanza etica testimonia che possono esistere, con una loro dignità accademica ed efficacia, altre economie. Con questo bando intendiamo promuoverne lo studio”.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente