Un nuovo fondo obbligazionario per Aberdeen Standard Investments


Aberdeen Standard Investments (ASI) lancia il comparto Aberdeen Global - China Onshore Bond domiciliato in Lussemburgo. Il fondo sarà gestito dal team fixed income Asia dell'asset manager che fa parte integrante del più ampio team emerging market debt. 

Il comparto investirà prevalentemente in titoli governativi liquidi e in obbligazioni societarie con rating elevato e di qualità, quasi governative e investment grade, emesse sul mercato obbligazionario della Cina continentale e in Renminbi onshore (CNY). Le strategie di investimento principali saranno tassi di interesse (duration/curva) e alcune strategie credit.

Aberdeen Global - China Onshore Bond sarà inizialmente registrato per la vendita in Lussemburgo e in Italia, con la prospettiva di ulteriori registrazioni in Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera. Le commissioni di gestione annue per ciascuna classe di azioni sono dello 0,35% per quella istituzionale e dello 0,70% per quella retail.

La fetta del mercato obbligazionario onshore cinese, che vale 10.000 miliardi di dollari, detenuta da investitori esteri è relativamente modesta, e il nuovo comparto di ASI punta a capitalizzare le iniziative delle autorità cinesi volte ad aprire il mercato agli investitori internazionali. Si prevede che parte di questa liberalizzazione includerà l’inserimento delle obbligazioni cinesi negli indici globali in modo analogo a quanto sta avvenendo per il mercato azionario.

Le obbligazioni cinesi offrono diversificazione del portafoglio, rendimenti relativamente attraenti rispetto ad altre economie equiparabili e l'indipendenza dei policymaker cinesi implica che il mercato obbligazionario del Paese è relativamente meno correlato ad altri mercati obbligazionari a livello globale. 

Questa bassa correlazione rende gli investimenti nel mercato cinese particolarmente interessanti in un contesto di tassi di interesse in crescita in altri importanti mercati. Nonostante la recente volatilità dei mercati emergenti, il mercato delle obbligazioni cinesi in valuta locale ha continuato a generare rendimenti positivi e, secondo i dati di Bloomberg, è stato uno dei mercati obbligazionari mondiali con le migliori performance nell'ultimo anno.

Il lancio del fondo rappresenta la tappa più recente del crescente impegno di ASI verso il mercato cinese. Tale operazione segue la registrazione di una controllata estera al 100% da ASI (Wholly foreign-owned enterprise, WFOE), denominata Aberdeen Standard Asset Management (Shanghai) Co., come società privata di gestione di fondi che investono in titoli presso l'Asset Management Association of China (AMAC) alla fine del 2017.

Società

Notizie correlate