Tags: Nuovi prodotti |

Un nuovo fondo emerging markets debt per Mirabaud AM


Mirabaud AM amplia ulteriormente la propria offerta nel reddito fisso con il lancio di un nuovo fondo a scadenza definita e dedicato al debito dei mercati emergenti. La strategia del Mirabaud Emerging Market 2024 Fixed Maturity è stata avviata con un patrimonio pari a 90 milioni di dollari. L’obiettivo del fondo è cogliere i rendimenti interessanti attualmente offerti dagli emittenti dei mercati emergenti, con un profilo simile a quello di una singola obbligazione e con la diversificazione tipica di un portafoglio di strumenti di debito. Tale strategia consente un’esposizione alle obbligazioni dei mercati emergenti in valuta forte con un orizzonte temporale definito al 2024. Il fondo adotta un approccio “buy and hold”, selezionando nell’universo del debito corporate, sovrano e quasi sovrano, le opportunità migliori con il più alto profilo rischio/rendimento nei mercati emergenti a livello globale.

Il nuovo veicolo d’investimento è gestito da Daniel Moreno, head of Emerging Markets Fixed Income e Puneet Singh, senior Fixed Income portfolio manager di Mirabaud AM. Moreno e Singh hanno una lunga e comprovata esperienza nel debito dei mercati emergenti e attualmente gestiscono la strategia Global Emerging Market Bond, con un approccio decisionale dinamico a livello di sottocategorie delle asset class e delle valute, nelle diverse fasi del ciclo economico.

Nel commentare la novità, Daniel Moreno ha dichiarato: “Il lancio di questa nuova strategia va ad ampliare ulteriormente la nostra offerta, consentendoci di rispondere in maniera adeguata alle esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti. Un fondo a scadenza fissa è particolarmente importante in un contesto in cui la riduzione della liquidità nel mercato delle valute forti sta diventando una sfida significativa e uno dei principali driver delle valutazioni. Investendo nel debito dei mercati emergenti fino a scadenza, gli investitori possono ottenere un elevato grado di visibilità entro un orizzonte temporale definito e ridurre nel contempo la sensibilità market-to-market, due fattori che si traducono in rendimenti corretti per il rischio più elevati”.

 

 

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente