Un nuovo CEO per BNY Mellon IM


Dal prossimo 1 ottobre BNY Mellon Investment Management avrà un nuovo CEO. Hanneke Smits è la nuova numero uno della casa di gestione dopo che Mitchell Harris ha annunciato la propria intenzione di andare in pensione lasciando il ruolo.

In seguito alla nomina di Smits non cambia il ruolo di Catherine Keating che continuerà ad essere CEO di BNY Mellon Wealth Management. Sia Keating sia Smits, alla guida delle rispettive divisioni di Wealth e Investment Management, riporteranno a Todd Gibbons, CEO di BNY Mellon. Smits entrerà inoltre a far parte della Executive Committee di BNY Mellon.

“Mitchell ha svolto un ruolo fondamentale alla guida del business Investment Management nel ruolo di CEO negli ultimi quattro anni, e gli porgiamo i nostri migliori auguri nella sua decisione di andare in pensione. Durante un periodo di drastici cambiamenti nel panorama degli investimenti, Mitchell ha aiutato a riposizionare il nostro modello multi-boutique e a lanciare nuove competenze digitali, ponendoci così in una posizione ideale per soddisfare i bisogni in costante evoluzione dei nostri clienti”, ha dichiarato Todd Gibbons, CEO di BNY Mellon. “Siamo lieti di nominare Hanneke al ruolo di CEO di BNY Mellon Investment Management. È stata la punta di diamante nella crescita del business di Newton e di una cultura aziendale che pone il cliente al centro. È con piacere che attendiamo di vederla alla guida di BNY Mellon Investment Management. Mitchell ha coltivato una linea di manager forti, inclusi Hanneke e Catherine, che continueranno a guidare l’esecuzione delle nostre priorità strategiche per fornire ai nostri clienti soluzioni di investimento leader sui mercati, sostenute da performance di investimento eccellenti”.

Smits ha dichiarato: “Sono profondamente onorata di servire come CEO di BNY Mellon Investment Management. Abbiamo compiuto grandi progressi nella creazione di un portafoglio di soluzioni d’investimento diversificate per aiutare i nostri clienti a conseguire i rispettivi obiettivi di investimento. Costruiremo su queste solide fondamenta per continuare a guidare la performance e l’innovazione dei nostri prodotti d’investimento, servendo al tempo stesso come partner di fiducia per i nostri clienti nello scenario in rapido mutamento dei mercati odierni”.

Il curriculum del nuovo CEO

Sino al 1 ottobre 2020, Smits manterrà il ruolo di CEO di Newton; è attualmente in corso la ricerca per chi la sostituirà. Nei prossimi mesi, Mitchell lavorerà a stretto contatto con Hanneke e Catherine per assicurare una transizione graduale nella leadership. Smits è stata CEO di Newton Investment Management, società parte diThe Bank of New York Mellon Corporation, dall’agosto del 2016. La sua carriera attraversa tre decenni nel settore dei servizi finanziari, in diversi ruoli inclusi quelli presso la società di private equity Adam Street Partner come membro della Executive Committee dal 2001 al 2014, e come Chief Investment Officer dal 2008 al 2014. Smits è Non-Executive Director della Court of the Bank of England ed è membro del consiglio della Investment Association. È Chair of Impetus di un’organizzazione di venture capital filantropica che supporta gli enti benefici che mirano a trasformare le vite dei giovani svantaggiati e, nell’ambito di tale ruolo, è Trustee della Education Endowment Foundation, fondata nel 2011 da The Sutton Trust in partnership con Impetus. È co-founder ed ex-Chair di Level 20, una organizzazione non profit fondata nel 2015 per ispirare le donne a una carriera di successo nel settore del private equity. Originaria dei Paesi Bassi, Smits ha conseguito un BBA presso la Nijenrode University e un MBA presso la London Business School. 

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente