Tags: Consulenza | Stile |

Un anno di Accademia del Legno CheBanca!


Cinque nuove risorse inserite all’interno della cooperativa sociale Contrada degli Artigiani, 20 nuove commesse, 15 nuovi prodotti realizzati, 1.134 ore di formazione in assetto lavorativo effettuate dagli studenti del settore legno della scuola Oliver Twist di Cometa Formazione e 15 tirocini curriculari ed extracurricolari attivati. 

Questi i numeri del primo anno di Accademia del Legno CheBanca!, nata dalla collaborazione tra la società del gruppo Mediobanca e la cooperativa sociale Contrada degli Artigiani. Tra i progetti più importanti realizzati l’arredamento della parete della suite dell’esclusivo resort Mandarin Oriental sul Lago di Como, l’esposizione di una collezione di arredi di alta gamma in occasione del Fuorisalone 2019, la progettazione e realizzazione degli arredamenti per uno studio legale di Como all’interno di Palazzo Crusca e di una casa sull’albero sempre nella città.

Per quanto riguarda gli obiettivi del prossimo anno La Contrada degli Artigiani inserirà nel proprio organico due ragazzi che si trovano in condizioni di disagio e due tutor che li seguiranno nei diversi laboratori di falegnameria, restauro e decorazione. L’ambizioso obiettivo sarà lo sviluppo dei mercati esteri e il raggiungimento della sostenibilità economica.

Inoltre, con l’inaugurazione dell’anno scolastico 2019/2020 il progetto Accademia del Legno prevederà più di 1000 ore di formazione in assetto lavorativo con formula job rotation per gli studenti del settore legno, sette tirocini curriculari e due extracurriculari per ragazzi che vivono condizioni sociali, economiche e personali difficili.

“In un momento in cui i giovani hanno difficoltà a trovare lavoro, abbiamo voluto creare qualcosa che desse loro non semplice assistenza, ma una vera opportunità di diventare artefici del proprio futuro”, ha dichiarato Gian Luca Sichel, amministratore delegato di CheBanca!. “La partnership tra CheBanca! e Cometa ha dato vita all’Accademia del Legno, un progetto che mira a fornire ai ragazzi appartenenti alle fasce più deboli, ma non solo, gli strumenti per imparare un mestiere e per trovare la propria strada nel mercato del lavoro. Un investimento che ha già iniziato a dare buoni frutti e che, ne siamo certi, ci darà ulteriori soddisfazioni in futuro. Siamo orgogliosi di quanto fatto finora e di mettere in pratica i valori che animano CheBanca!: grazie a iniziative come queste  le nuove generazioni riescono a creare valore per sé, per le loro famiglie e per tutta la comunità.”

Professionisti
Società

Notizie correlate