Tags: Business | Emergenti |

La top ten dei gestori patrimoniali in Cina


UBS AM si conferma miglior gestore patrimoniale globale in Cina secondo la classifica di Broadridge Financial. L’asset manager elvetico guida per il secondo anno consecutivo la top ten del China Power Ranking, classifica che la società di servizi statunitense ha lanciato lo scorso anno. UBS AM è seguita sul podio da J.P. Morgan AM e BlackRock.

L'indagine è condotta tra 50 gestori di fondi del mercato onshore e si basa su sei criteri: percezione del marchio, patrimonio del fondo gestito in Cina (AUM), forza dell'investimento globale, operazioni e portata delle attività locali e priorità strategiche dell'azienda sul mercato cinese.

UBS Global AM continua ad essere in cima alla classifica ma JPMorgan AM ha ridotto il divario con il piano di investire fino a 1 miliardo di dollari statunitensi per acquisire la piena proprietà della sua Joint Venture in Cina, nel quadro della progressiva apertura intrapresa da Pechino agli asset manager stranieri. Blackrock ha accelerato la sua espansione attraverso molteplici strategie tra cui la richiesta di creare un fondo comune di investimento retail operante in Cina e interamente di proprietà.

Fidelity quest’anno è entrata per la prima volta nella top 10. La casa di gestione ha beneficiato di una combinazione favorevole tra la buona reputazione del marchio e gli sforzi dell'azienda per convertire il suo gestore di fondi privati in una società di casa di gestione di completa proprietà della compagnia.

Per UBS AM il riconoscimento conferma la strategicità della Cina, soprattutto in momenti caratterizzati da incertezza sui mercati come quello attuale, per l’emergenza sanitaria da COVID-19. Raymond Yin, head of APAC and head of China Onshore di UBS AM, ha commentato: “Siamo soddisfatti che il nostro impegno a lungo termine sul mercato cinese sia stato riconosciuto da questa classifica. La recente attualità ha suscitato grande interesse da parte dei clienti che desiderano sapere cosa riserva il futuro per l’economia cinese e cosa comporterà per i loro investimenti. Siamo presenti sul mercato cinese da oltre 20 anni, il che significa che siamo ben posizionati per supportare i clienti con le soluzioni di investimento e le informazioni di cui hanno bisogno per aiutarli a navigare in questo fondamentale mercato”.

Ecco la classifica: 

Schermata_2020-04-28_alle_15

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente