Total return con approccio top-down legato al ciclo economico integrato da un'analisi bottom-up


Il KIS Bond è un comparto obbligazionario flessibile della Sicav lussemburghese Kairos International Sicav, che investe nel mercato obbligazionario internazionale, in titoli di debito sovrani e corporate, soprattutto di tipo investment grade.

 

Breve descrizione del comparto: KIS Bond è un comparto obbligazionario flessibile della Sicav lussemburghese Kairos International Sicav, che investe nel mercato obbligazionario internazionale. L'obiettivo del prodotto è la crescita del capitale nel medio termine investendo in titoli di debito sovrani e corporate, soprattutto di tipo investment grade. Lo stile di gestione, total return, prevede a un approccio top-down legato al ciclo economico, integrato da un'analisi bottom-up sia sugli emittenti sia sui titoli.


Le principali differenze con prodotti simili sul mercato: Il prodotto ha un approccio al mercato conservativo ed il suo punto di forza è la diversificazione. Il processo di investimento combina entrambi gli approcci top-down e bottom-up.

 

Obiettivo di investimento (target return e target volatility, se applicabili): Indice di Sharpe positivo intorno a 1. L'obiettivo di rendimento è dell’1-2%.

 

Vincoli di investimento:

- Qualità del credito: Il prodotto investe principalmente in titoli investment grade e potrebbe non investire in titoli finanziari;

- Geografici: prodotto globale con focus sul mercato europeo;

- Settoriali: Limiti imposti dal comitato.

 

Duration range (da prospetto e da storico): La duration è normalmente mantenuta sotto i 3 anni, intorno a 1-2 anni.
 

Benchmark e tracking error (da prospetto e storico): No benchmark.
 

Numero di holdings e turnover: Circa 200 titoli e 1-2 turnover l'anno.
 

Risk policy: Il prodotto ha delle forti risk policy che sono regolarmente aggiornate dal comitato di investimento con focus su esposizione settoriale massima, duration, rating e liquidità.
 

Liquidity policy: Il prodotto ha un portafoglio molto diversificato al fine di rendere possibile una liquidità giornaliera in qualsiasi tipo di mercato.

 

Hedging delle valute (solo se coperte): su base settimanale.

 

Uso dei derivati (leverage massimo, prospetti e storici): Il livello di leva atteso è del 160% (in via teorica) e solitamente si mantiene tra l'80 e il 130%.


View di mercato nei prossimi sei mesi: Siamo costruttivi sui prossimi due mesi poiché ci aspettiamo una diminuzione della volatilità specialmente nel settore finanziario e azionario in generale.

Professionisti
Società