Tags: Gestori |

Tassielli (T. Rowe Price): “Come continuare a immaginare il futuro ai tempi del Coronavirus”


“Interazione e relazione, sono questi i punti di forza su cui è importante fondare il nostro lavoro. È una linea che abbiamo sempre adottato e che a maggior ragione deve proseguire ora in maniera più interattiva e costante con i nostri clienti. L’instabilità del mercato e il crollo dell’economia possono diventare opportunità di investimento se visti nel lungo termine, in una prospettiva temporale alternativa”.  Non è semplice il compito individuato da Maurizio Tassielli, head of Financial Intermediaries Italy di T. Rowe Price e rimanda “alla forza e l’intraprendenza dell’essere umano impegnato nella costruzione di ciò che avverrà”, caratteristiche comprensibilmente sotto pressione in un momento in cui ci si trova ad affrontare un pericolo personale e sociale inatteso come il diffondersi di un virus su scala globale.

L’approccio di lungo termine come soluzione

“Far sentire la propria vicinanza ed essere a disposizione sono caratteristiche indispensabili per fornire un servizio di valore anche durante questo periodo di incertezza”, sottolinea Tassielli in ottica di contrasto ad un senso di precarietà inevitabile ma che è necessario imparare a gestire potenziando ulteriormente le relazioni umane. “I valori diventano più importanti del business e la solidarietà la fa da padrona, guida i rapporti e dà la forza di sostenersi da ogni punto di vista. Mai come ora si sente il bisogno di fare telefonate rassicuranti non solo per dire ai nostri clienti che siamo dalla loro parte, ma per fornire strumenti concreti per interpretare meglio ciò che sta succedendo, grazie agli aggiornamenti costanti e puntuali sul posizionamento dei portafogli, la gestione del rischio da parte di tutti i nostri portfolio managers ed esperti”, dichiara il manager.

“Il nostro lavoro di oggi”, entra nel dettaglio, “è legato al medio e lungo termine perché, purtroppo, nell’immediato non abbiamo risoluzioni a portata di mano a causa della pandemia”. “Tuttavia immaginare il futuro è sicuramente una delle migliori armi di difesa che un gestore può avere in uno scenario come quello attuale. Non considerare il lungo periodo vorrebbe dire sconfessare la vita che va avanti nonostante tutto. Questa è una colonna portante dell’approccio ai mercati di T. Rowe Price, basato su un’asset allocation strategica in grado di generare rendimenti nel lungo termine, senza per questo precluderci occasioni d’investimento tattiche. Un approccio che può essere seriamente attutato esclusivamente se i portfolio manager hanno alle spalle un Gruppo solido ed affidabile”, aggiunge.

Al fianco della clientela istituzionale

“La psicologia delle persone e la nostra comunicazione non sono basate sul tutto e subito”. Un’affermazione che si adatta in modo particolare al segmento di clientela di competenza di Tassielli. “La clientela istituzionale”, spiega infatti, “ha per sua natura una visione orientata al lungo periodo”. “I gestori italiani hanno affrontato e superato parecchie crisi e devo dire che in questo difficilissimo contesto sta emergendo una grande capacità da parte dei clienti di gestire l’emotività e non lasciarsi travolgere dagli eventi. Le richieste sono sempre e comunque orientate ad avere da parte nostra la massima trasparenza su come i nostri portfolio manager stanno gestendo i portafogli”, specifica. Solidità e track record sono due fattori fondamentali secondo l’esperto, in particolare in questo momento, per sostenere la propria autorevolezza nei confronti dei clienti. “L’affidabilità nel tempo è stata ripagata dai grandi investitori istituzionali grazie ai quali siamo diventati uno tra i più grandi gestori di fondi pensione in America. Sono questi i motivi per cui ritengo che T. Rowe Price, come sempre è avvenuto in passato, possa rappresentare un punto di riferimento nell’affiancamento e nella guida dei clienti italiani”, conclude.

Professionisti
Società

Notizie correlate