Tabula lancia in Europa il primo ETF global credit steepener


Tabula Investment Management Limited ha lanciato il primo ETF in Europa per catturare il differenziale di rendimento tra le scadenze 5 e 10 anni delle curve di credito di emittenti investment grade. Il provider con base a Londra, specializzato in passivi sul fixed income, fresco del debutto a Piazza Affari, ha reso disponibile il Tabula iTraxx-CDX IG Global Credit Steepener UCITS ETF (EUR), l’unico ETF quotato nel vecchio continente con questo tipo di esposizione.

La nuova strategia, quotata su Deutsche Börse Xetra, si pone l’obiettivo di performare positivamente in caso di un’ulteriore steepening della curva, ossia nel caso il differenziale tra 5 e 10 anni dovesse aumentare ulteriormente. Storicamente, secondo le analisi di Tabula, lo steepening si manifesta nei periodi di outlook macroeconomico positivi e, più in generale, da un miglioramento del sentiment di mercato.

"Le strategie steepener sono un modo ben noto per generare rendimenti dalle curve dei tassi d'interesse", afferma il CEO di Tabula Michael John Lytle. "Questa opportunità esiste anche nei mercati del credito, ma è più difficile accedervi, poiché richiedono un'infrastruttura dedicata per poter operare in credit default swap e capacità di esecuzione. Nato dalla collaborazione con Markit, Tabula presenta un indice liquido e trasparente in formato ETF UCITS".

L'indice iTraxx-CDX IG Global Credit Steepener si focalizza sulle curve di credito di Nord America ed Europa. Prende esposizione su due indici liquidi di credit default swap, iTraxx Europe e CDX North American Investment Grade, vendendo protezione su scadenza 5 anni e acquistando protezione su 10 anni. Il rapporto tra l’esposizione 5y e 10y viene gestito al fine di avere un’esposizione neutrale ai movimenti degli spread di credito (DV01 neutral).

"Lo strumento nasce per esprimere una view sulle curve di credito o come fonte alternativa di ritorni nel lungo termine", commenta Lytle. Dal lancio, l'indice registra uno Sharpe ratio di 0,96, rispetto allo 0,76 di iBoxx Euro Corporates, il principale benchmark obbligazionario investment grade.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente