Tags: Custodia |

Come si evolve il securities finance


Nei periodi di cambiamento, specialmente quando si affrontano delle crisi, è importante imparare ad adattarsi e innovare. Le banche depositarie che si stanno affacciando all’universo dell’alternative financing sono solo un esempio del fatto che la regolamentazione sta spingendo gli operatori del settore ad assumere nuovi ruoli e a cambiare drasticamente le regole tradizionali. Stanno emergendo nuove soluzioni per offrire fonti di liquidità alternative; si fanno avanti nuovi player che vogliono svolgere il ruolo di market-maker, comprese le istituzioni finanziare non appartenenti al settore bancario, come ad esempio gli hedge fund. Inoltre, stiamo assistendo alla nascita di nuove tecnologie volte alla creazione di network peer-to-peer (P2P) che offrono un accesso diretto alla liquidità. 

Nel 2008 State Street ha lanciato l’Enhanced Custody, per rispondere alle necessità dei clienti a seguito della crisi finanziaria e per aderire ai cambiamenti regolamentari. Da allora la piattaforma è cresciuta ed è un operatore all’avanguardia dei profondi cambiamenti che stanno avvenendo nel panorama finanziario. Se da un lato ha ricevuto impulso dall’evoluzione regolamentare, dall’altro la piattaforma è cresciuta per effetto delle condizioni di mercato dopo la crisi finanziaria. "Per essere complementare rispetto al tradizionale modello finanziario Prime Brokerage, l’Enhanced Custody si è trasformata in una soluzione innovativa per la comunità degli investimenti alternativi", spiega Lynden Howie, responsabile Enhanced Custody EMEA. "Nella sola State Street, sull’onda del successo della nostra ormai consolidata attività negli Stati Uniti, nel biennio 2015-2016 i ricavi delle nostre attività di Enhanced Custody nell’area EMEA sono aumentati del 33%". 

Secondo l'esperto tra i benefici dell’Enhanced Custody troviamo l’accesso a una nuova fonte di liquidità abbinata a una maggiore visibilità e un maggior controllo delle attività finanziate all’interno dei conti dei clienti in custodia. "I sostenitori del nuovo modello ne evidenziano il grado di diversificazione, mentre gli investitori apprezzano la sicurezza delle attività e l’accesso a un servizio di custodia che rappresenta uno strumento di copertura nei periodi più turbolenti", dice Howie.  "Dal momento che l'evoluzione del settore del securities finance continua, ci aspettiamo che emergano nuove soluzioni e prodotti, come il collegamento dei beneficiari effettivi agli hedge fund, nonché degli hedge fund stessi con altri hedge fund, in quanto questi attori ricercano i metodi più efficaci per finanziarsi oppure per ottenere migliori ritorni sui saldi di cassa a lungo termine. Siamo fortemente convinti che l’evoluzione del settore dei finanziamenti sia destinata a proseguire".

Uno sguardo al futuro
Ovviamente, se da un lato i cambiamenti regolamentari avranno impatti che si vedranno nel lungo termine, dall’altro si comincia a comprendere chiaramente che cosa abbia in serbo il futuro. "Gli sviluppi tecnologici stanno cambiando notevolmente il settore e, vista la velocità di espansione dello stesso, i finanziamenti peer-to-peer avranno un grande impatto sui canali bancari tradizionali". I finanziamenti peer-to-peer rappresentano un elemento relativamente nuovo nel panorama dei finanziamenti alternativi e l’utilizzo di piattaforme tecnologiche efficienti permetterà di ottenere transazioni più sicure, ritorni più competitivi e l’espansione delle comunità virtuali. "Tutto questo porta a una maggiore possibilità di scelta per i consumatori  e il P2P lending è destinato ad essere una forza dirompente nel comparto finanziario". 

Secondo Howie il settore finanziario di oggi è diverso da com’era cinque anni fa e molto probabilmente nei prossimi cinque anni assisteremo alla nascita di una piattaforma di distribuzione con architettura aperta che renderà più semplice affrontare i cambiamenti in atto. Cambierà anche il concetto di forza lavoro. Via via che le piattaforme cresceranno e risulterà chiaro chi sarà annoverato tra i vincitori (o al contrario tra i vinti), i nuovi player del mercato punteranno in modo aggressivo ad accaparrarsi i migliori talenti nell’ambito dello sviluppo e della vendita di tecnologia, con un conseguente calo della domanda di organico in funzioni di processo. 

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente

I più letti