Tags: Business |

Sella Gestioni SGR: "Crediamo nella ricerca di prospettive sempre nuove"


Pioniera in molti settori e all'avanguardia in altri. Così potremmo definire Sella Gestioni, una delle prime SGR in Italia ad aver offerto al risparmiatore il fondo d'investimento. "Stiamo lavorando su diversi fronti e su tutta la gamma, ma quest'anno la nostra attenzione si focalizzerà principalmente sullo strumento dei PIR, sulla previdenza complementare, sull’impact investing, senza trascurare uno dei fattori che contraddistingue il Gruppo Banca Sella, ovvero l’attenzione all’innovazione”.  Fra le tendenze in atto nel settore, infatti, la società individua sicuramente una crescita dello stock di risparmio gestito per le novità della Legge 11 dicembre 2016, n. 232 che ha introdotto i Piani Individuali di Risparmio e per la partenza di MiFID II. Anche il tema della previdenza complementare sarà tendenzialmente in crescita e in questo ambito Sella Gestioni ha investito sia con il prodotto Eurorisparmio Fondo Pensione Aperto, che in ambito tecnologico, lanciando la propria APP Eurorisparmio.

Il target di clientela
"Ci rivolgiamo a tutti i risparmiatori ma il nostro target ideale è il cliente italiano, che conosciamo bene", dicono dalla società che appartiene al Gruppo Banca Sella, che opera sul territorio nazionale da oltre 130 anni. "Il cliente italiano è particolarmente sensibile al 'rischio associato al prodotto' e Sella Gestioni, conoscendo bene questa esigenza, effettua un costante controllo e monitoraggio della gestione del rischio, offrendo trasparenza totale degli asset sottostanti agli OICR. La SGR persegue una gestione attiva degli asset non orientata alla speculazione, ottenuta attraverso un’ampia diversificazione dei portafogli ed un rigoroso controllo del rischio relativo, ma finalizzata all’equilibrata rivalutazione del patrimonio del cliente. "Stiamo ampliando la base della nostra clientela istituzionale soprattutto grazie all’introduzione delle Classi C dei nostri fondi, rivolte proprio a quella tipologia di target".

Una politica di investimento ad 'impatto'
Sella Gestioni SGR è stata pioniera in Italia in termini di investimenti sostenibili. Già nel 1999 lanciò il Nordfondo Etico, che in linea con le nozioni di finanza responsabile del momento, prevedeva una devoluzione ad iniziative benefiche, che tuttora mantiene. Nel 2003 il fondo diventa socialmente responsabile, inserendo nel processo di investimento fattori ambientali e sociali, mentre 2015 cambia denominazione in Investimenti Sostenibili e diviene il primo fondo in Italia caratterizzato da una politica di investimento ad 'impatto', allineando l’obiettivo di un ritorno finanziario alla volontà di contribuire concretamente alla creazione di valore ambientale e sociale. Nel 2016 Sella Gestioni pubblica il primo Report di Impatto in Italia e dalla collaborazione tra LifeGate, punto di riferimento per la sostenibilità in Italia, e Sella Gestioni SGR nasce Investimenti Sostenibili LifeGate, il primo fondo comune d’investimento ad impatto quotato in Borsa Italiana.

 

Nella foto da sx: Valeria Carbone (gestore Team Multibrand, Multiasset e Strategie Flessibili), Nicola Trivelli (CEO e direttore Investimenti), Alessio Rocci (gestore Team Azionario), Rossana Brambilla (gestore Multibrand, Multiasset e Strategie Flessibili), Davide Albani (gestore responsabile Team Azionario), Annalisa Burzi (gestore team Fondo Pensione), Lorenzo Russo (gestore junior Team Obbligazionario),  Gianni Filomeni (gestore responsabile Team Obbligazionario), Vanna Ivone (gestore Team  Obbligazionario), Carmine Da Fermo (responsabile Team Multibrand, Multiasset e Strategie Flessibili), Andrea Daffara (gestore Team Multibrand, Multiasset e Strategie Flessibili).

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente