Sanguinetto (Pramerica): “Stiamo importando nuove strategie nate dall’expertise americana”.


Lo scorso anno ci ha dimostrato che la volatilità del mercato può mettere a dura prova il lavoro dei gestori attivi. Per rispondere a questa crescente tendenza, Andrea Sanguinetto, responsabile Area Commerciale e vice DG di Pramerica SGR, ci spiega che la società di gestione sta puntando su tipologie di soluzioni che sfruttano le expertise locali e le competenze sviluppate in USA: soluzioni unconstrained, smart beta e tematici.

Unconstrained: sono una serie di nuovi prodotti capaci di decorellare i portafogli e gestire i bruschi movimenti di breve periodo. “Stiamo lavorando a una serie di nuovi prodotti absolute return, multi asset e obbligazionari, che possano rispondere a un 2019 più volatile rispetto agli anni scorsi”, spiega. “Stiamo operando sulla base delle solide competenze dei nostri gestori locali e americani con track record consolidati”.

Smart beta: Il team quantitativo di Milano si occupa delle soluzioni intelligenti, chiamate smart beta. “Queste soluzioni, in un’ottica MiFID II, permettono una gestione semiattiva a un costo ridotto rispetto alle tradizionali gestioni attive. Il team italiano collabora con quello americano per offrire alla clientela soluzioni all’avanguardia nella gestione quantitativa”, spiega Sanguinetto. “Gli smart beta non basano la ricerca di performance sul puro beta di mercato, ma attraverso algoritmi quantitativi riescono a modificare i pesi dei titoli rispetto al benchmark". Il manager continua: "sono convinto che queste soluzioni, sebbene al momento non abbiamo ancora generato grandi flussi di raccolta in Italia, in un futuro prossimo rappresenteranno una delle nuove frontiere d’investimento”. 

Tematici: “Stiamo dando sempre maggiore importanza alle soluzioni tematiche, lanciando ad esempio un nuovo fondo che investe sulla crescita infrastrutturale”, spiega. “Inoltre continuiamo a sviluppare soluzioni tematiche in ambito ESG. Abbiamo notato un crescente interesse dei risparmiatori italiani sulla crescita sostenibile e questo ci ha ulteriormente stimolato a sviluppare soluzioni in questo ambito per il mercato italiano”. 

Professionisti
Società

Notizie correlate