Tags: Gestori | Business | ETF | Azionario |

Quali sono i fondi con il più elevato ‘economic moat' di portafoglio?


Con il ciclo economico giunto quasi al termine e il dilagare dell’incertezza macroeconomica e geopolitica, per gli investitori, che vogliono superare i periodi di forte volatilità sui mercati, non resta che puntare su società in grado di crescere e generare profitti nel lungo periodo. Ovvero tutte quelle aziende con il cosiddetto ‘economic moat’, tanto decantato dal guru del value investing Warren Buffett.

Moat’ in inglese vuol dire fossato, cioè qualcosa in grado di difendere dal nemico esterno, e per le società questo significa fondamentalmente avere un vantaggio competitivo tale da permettere loro di far fronte alla concorrenza e di generare in modo sostenibile un rendimento sostanzialmente più alto al costo di capitale. Riuscire ad individuare questa tipologia di imprese a valutazioni interessanti richiede un’analisi accurata e una forte expertise. Pertanto abbiamo riportato un ranking dei primi 15 fondi attivi ed ETF con più titoli con vantaggio competitivo. Per l’analisi siamo partiti dall’intero universo di fondi azionari ed ETF disponibili per la vendita in Italia di Morningstar Direct, successivamente abbiamo selezionato i valori più alti del parametro ‘Economic Moat - Wide %’, significa che tiene conto di società con un vantaggio competitivo per un orizzonte temporale molto lungo.

Fondi attivi con più alto Economic Moat - Wide %

Fondi Valuta base Categoria Morningstar Società Economic Moat - Wide %
Loomis Sayles Global Opportunistic Bond Fund Euro EAA Fund Global Large-Cap Growth Equity Natixis IM 83,44
MFS Meridian Funds - Global Concentrated Fund US Dollar EAA Fund Global Large-Cap Growth Equity MFS IM 80,11
Loomis Sayles U.S. Growth Equity Fund US Dollar EAA Fund US Large-Cap Growth Equity Natixis IM 78,4
Fiera Capital US Equity  US Dollar EAA Fund US Large-Cap Blend Equity Charlemagne Capital 74,62
Investec GSF Global Quality Equity Income Fund US Dollar EAA Fund Global Equity Income Investec AM 74,1
Amundi Funds - US Pioneer Fund E2 Euro EAA Fund US Large-Cap Blend Equity Amundi 71,76
SWC (CH) Index EF Large Caps CH NT CHF Swiss Franc EAA Fund Switzerland Large-Cap Equity Swisscanto 71,74
Investec GSFAmerican Franchise Fund US Dollar EAA Fund US Large-Cap Blend Equity Investec AM 70,12
Investec GSF Global Franchise Fund  US Dollar EAA Fund Global Large-Cap Blend Equity Investec AM 68,49
BGF US Growth A2 US Dollar EAA Fund US Large-Cap Growth Equity BlackRock  68,11
Legg Mason ClearBridge US Large Cap Growth Fund US Dollar EAA Fund US Large-Cap Growth Equity Legg Mason 67,67
GS GQG Partners Global Equity US Dollar EAA Fund Global Large-Cap Blend Equity Goldman Sachs AM 67,61
Legg Mason ClearBridge US Appreciation Fund US Dollar EAA Fund US Large-Cap Blend Equity Legg Mason 66,71
UBAM US Equity Growth  US Dollar EAA Fund US Large-Cap Growth Equity UBP AM 66,47

Fonte: Elaborazione propria dati Morningstar Direct al 31 agosto 2019.

“Un economic moat è cruciale per il successo di un’attività d’impresa nel lungo periodo. Aiuta infatti un’azienda a generare rendimenti finanziari sopra la media respingendo le minacce della concorrenza”, sono le parole di Alec Murray, client portfolio manager for Equities, Amundi Pioneer. Sulla base di questo concetto per il fondo Amundi Funds US Pioneer Fund sono richieste prove evidenti di un 'moat' prima di investire in una società. Inoltre esistono diversi modi di creare un moat, uno dei più efficaci per Alec Murray è l’effetto di rete. “Questo rende molto difficile per i concorrenti acquisire quote di mercato. Un'azienda può costruire un moat in qualsiasi settore, ma questi tendono ad essere più forti in settori che non sono orientati alle materie prime. Per questo motivo, il nostro fondo tende ad avere una maggiore esposizione ai servizi di comunicazione (per esempio, ai social media) e alla tecnologia piuttosto che all'energia e alle materie prime”, aggiunge.

Nel caso del Legg Mason ClearBridge US Large Cap Growth Fund il concetto di economic moat si distacca totalmente dallo stile value di Warren Buffett. “Come investitori growth siamo consapevoli delle innovazioni tecnologiche, come la banda larga ad alta velocità e il cloud che hanno accelerato lo stravolgimento delle industrie esistenti e gettato le basi per quelle nuove. Mentre queste tendenze presentano interessanti opportunità di investimento, abbiamo inoltre ben chiaro l’importanza di disporre di un vantaggio competitivo (economic moat) per proteggersi da queste e ulteriori disruption. La maggior parte del nostro portafoglio viene investito in quelle che classifichiamo come società a crescita stabile, ossia imprese leader di settore che generano costantemente flussi di cassa liberi che possono essere utilizzati per resistere sia alle turbolenze del mercato sia all’aumento della competizione”, commenta Peter Bourbeau, portfolio manager del Legg Mason.

ETF con più alto Economic Moat - Wide %

ETF Categoria Morningstar Società Economic Moat - Wide %
VanEck Vectors™ Morningstar US Wide Moat UCITS ETF EAA Fund US Large-Cap Blend Equity VanEck 91,34
Invesco Consumer Discretionary S&P US Select Sector UCITS ETF EAA Fund Sector Equity Consumer Goods & Services Invesco Powershares 76,56
SPDR® S&P® U.S. Consumer Staples Select Sector UCITS ETF EAA Fund Sector Equity Consumer Goods & Services State Street Global Advisors 76,52
SPDR® MSCI Europe Health Care ETF EAA Fund Sector Equity Healthcare State Street Global Advisors 74,17
Lyxor STOXX Europe 600 Healthcare UCITS ET EAA Fund Sector Equity Healthcare Lyxor AM 72,7
Xtrackers Stoxx Europe 600 Health Care Swap UCITS ETF 1C EAA Fund Sector Equity Healthcare DWS  72,7
Lyxor STOXX Eur 600 Pnl & Hhd Gd ETF EAA Fund Sector Equity Consumer Goods & Services Lyxor AM 72,26
Lyxor DJ Industrial Average ETF  EAA Fund US Large-Cap Blend Equity Lyxor AM 72,25
Xtrackers Switzerland ETF  EAA Fund Switzerland Large-Cap Equity DWS  71,87
iShares Dow Jones Indust Avg ETF USD  EAA Fund US Large-Cap Blend Equity iShares 71,83
iShares STOXX Eurp 600 P & H Goods (DE) EAA Fund Sector Equity Consumer Goods & Services iShares 71,74
iShares STOXX Europe 600 HealthCare (DE) EAA Fund Sector Equity Healthcare iShares 71,65
UBS ETF Fact MSCI USA Qual H EUR EAA Fund Other Equity UBS AM 70,61
UBS ETF Fact MSCI USA Qual USD  EAA Fund US Large-Cap Blend Equity UBS AM 70,61
SPDR® MSCI Europe Consumer Staples ETF EAA Fund Sector Equity Consumer Goods & Services State Street Global Advisors 70,48

Fonte: Elaborazione propria dati Morningstar Direct al 31 agosto 2019.

Nel caso del VanEck Vectors Morningstar US Wide MOAT il tema dell’economic moat è una delle due componenti principali nella costruzione del portafoglio. “ L’indice sottostante, gestito da Morningstar, prende in considerazione esclusivamente un economic moat ampio, quindi società statunitensi con vantaggi competitivi stimati per almeno 20 anni. La seconda componente è invece legata al valore intrinseco della società, stimato da Morningstar. Solo società con ratio di price-to-fair-value interessanti e relativi sono incluse nell’indice. Il risultato è un portafoglio molto concentrato su 40-60 titoli che ci aspettiamo possano trattare a valutazioni interessanti, con ribilanciamento trimestrale”, commenta Salvatore Catalano, responsabile per l’Italia di VanEck. Settori fortemente regolamentati, come quello delle utility o delle telecomunicazioni, tendono ad avere meno società con economic moat. Altri invece, come l’healthcare possono includerne di più, visti la maggior presenza di beni immateriali (come brevetti). “Nonostante queste dinamiche, la strategia ha mostrato un’esposizione molto dinamica sui vari settori grazie al focus sulle valutazioni”, conclude.

Professionisti
Società

Notizie correlate