Pramerica SGR lancia una nuova soluzione tematica ESG


L’impiego di acqua dolce per l'agricoltura, l'industria e gli usi civili è aumentato di quasi 6 volte dal 1900. Nel solo 2019 sono stati utilizzati nel mondo oltre 3 miliardi di milioni di litri di acqua e nel 2050 la domanda globale di acqua arriverà a superare di circa il 20-30% i livelli di utilizzo attuali. La sfida che si pone innanzi a noi a fronte di questo costante incremento causato principalmente dalla crescente domanda di acqua nei Paesi in via di Sviluppo, è riuscire a soddisfare questa domanda senza produrre impatti negativi sull’ecosistema.

Per contribuire positivamente a questa sfida, l’offerta commerciale di Pramerica SGR si arricchisce di una nuova soluzione di investimento, Pramerica Sicav Clean Water, comparto azionario globale, che investe in società che operano nel settore idrico offrendo prodotti, tecnologie, soluzioni e servizi volti a migliorare lo sfruttamento, l’efficienza e la qualità dell’acqua. In particolare, il gestore del comparto integra le valutazioni derivanti dalla tradizionale analisi finanziaria con considerazioni ESG nella selezione dei titoli. Il portafoglio si caratterizza per almeno il 70% del patrimonio netto in titoli azionari di società attive nel settore idrico e parallelamente potrà avere fino al 30% in titoli azionari di settori non ricompresi nel benchmark, senza restrizioni di area geografica o valuta.

“Il settore idrico presenta notevoli margini di sviluppo. Secondo le previsioni della Global Water intelligence (GWI) si prevede che il mercato mondiale dell’acqua raggiungerà un valore di oltre 900 miliardi di dollari nei prossimi tre anni. La scarsità di acqua potabile, che già oggi rappresenta un grave problema, ha fatto sì che si sviluppassero numerose aziende operanti in ambiti quali la depurazione, il trasporto e la redistribuzione di tale risorsa” ha commentato Andrea Ghidoni, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Pramerica SGR. “A causa dell’aumento dei bisogni della popolazione globale, a tendere, sarà sempre più necessario intervenire con nuove tecnologie e soluzioni per poter usufruire di fonti d’acqua attualmente non disponibili, per migliorarne la qualità, per favorirne una distribuzione più equa e per poter sopperire alle inadeguatezze di un sistema idrico obsoleto in molte zone del mondo. Insomma, le prospettive di sviluppo sono molteplici e tutte parimenti prioritarie”, ha aggiunto.

Pramerica Sicav Clean Water è una soluzione con un profilo di rischio e di rendimento pari a 5 in una scala da 1 (rischio/rendimento più basso) a 7 (rischio/rendimento più alto) e un orizzonte temporale di almeno 5 anni, ed è adatto a un investitore interessato a un prodotto che, nelle proprie scelte di investimento, tiene conto delle caratteristiche ESG di emittenti, in particolare quelli che operano nel settore idrico, favorendo in particolare una gestione efficiente dell’acqua e il miglioramento della sua qualità.

 

 

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente