Pictet AM lancia un fondo tematico innovativo


Pictet Asset Management amplia ulteriormente la sua gamma di fondi tematici a gestione attiva da 42 miliardi di dollari in gestione. Il fondo tematico Pictet-SmartCity, conforme alla normativa UCITS, mira a catturare l’enorme potenziale di crescita delle imprese capaci di trovare soluzioni più intelligenti alle sfide poste dall’urbanizzazione, megatrend che vede da anni una costante crescita ed ingenti investimenti a livello mondiale per uno sviluppo di città sempre più efficienti, sicure e sostenibili. L’obiettivo del comparto è ottenere una crescita del capitale a lungo termine investendo nelle imprese di tutto il mondo che stanno contribuendo allo sviluppo delle città del domani.

Una «smart city» è una città in grado di raccogliere, aggregare e analizzare dati al fine di risolvere le sfide da essa generate (inquinamento, crimini, malattie, ecc.). La città del futuro mira anche a migliorare il benessere generale (mentale, fisico ed economico) dei suoi abitanti mettendo al centro del proprio sviluppo elementi fondamentali come l’innovazione, la tecnologia, la crescita economica, la prosperità e l’impronta ambientale.

Le società target saranno attive principalmente, ma non esclusivamente, nella mobilità e trasporti, infrastrutture, immobiliare, gestione delle risorse sostenibili (ad esempio efficienza energetica o gestione dei rifiuti) nonché nelle tecnologie abilitanti e servizi a supporto dello sviluppo di città intelligenti e sostenibili.

Il gestore della strategia è Ivo Weinöhrl, CFA, senior investment manager, supportato da Lucia Macaccaro, investment manager. “Negli ultimi decenni stiamo assistendo ad un passaggio sempre più significativo da infrastrutture “urbane reattive”, che puntano a soddisfare i bisogni di sopravvivenza base, ad infrastrutture “urbane proattive”, che consentono di avere città più attrattive per vivere e lavorare ed in generale, a una migliore qualità della vita. Le società attive in tutta la filiera dell’urbanizzazione godranno di una importante crescita legata a questa profonda trasformazione e nostro obiettivo sarà quello di cogliere al meglio questi nuovi trend e opportunità” afferma Ivo Weinöhrl, il gestore del fondo Pictet-SmartCity.

Oggi, più della metà della popolazione mondiale vive nelle città e tale percentuale è destinata a salire fino al 70% entro il 2050, soprattutto per via del processo di inurbamento, che sta già avvenendo con forza nei Paesi Emergenti. Le città oggi sono diventate delle vere e proprie superpotenze economiche, contribuendo per circa l’80% al Pil mondiale.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente