Tags: Nuovi prodotti |

Pharus Sicav lancia un fondo che investe in asset infrastrutturali regolati


Il nuovo fondo targato Pharus Sicav lsi focalizza sulle utility specializzate nelle infrastrutture regolamentate: trasporto gas, trasporto acqua, trasmissione energia elettrica, distribuzione elettrica, distribuzione gas, stoccaggio gas, rigassificazione, autostrade, porti, aeroporti e torri. Queste aziende sono caratterizzate dalla semplicità del business model, dalla crescita stabile e lineare degli utili e da investimenti con ritorni garantiti. 

L’obiettivo del fondo è quello di raggiungere rendimenti annuali a doppia cifra con un approccio all’investimento di medio-lungo termine e grado di rischio che si colloca a livello cinque. Si concentra su un portafoglio determinato di titoli (venti-trenta) equamente rappresentati in base ai prezzi di Borsa e con un rendimento da dividendi sostenibile e crescente nel tempo. Dal 2003 ad oggi le utility regolate hanno guadagnato il 14% medio annuo contro il 10% dell’Msci World Index

“La strategia d’investimento utilizzata offre ritorni, in termini di rendimenti attesi, tipici di un’azione con un rischio in termini di volatilità molto più simile a quello di un’obbligazione. Si tratta dunque di un prodotto estremamente interessante per la clientela affezionata all’investimento in obbligazioni ma che, in questa particolare fase del ciclo economico, non trova più rendimenti interessanti nel reddito fisso e per questo si sta spostando sui bond ad alto rendimento", spiega Stefano Reali, fund manager Pharus Sicav: "In questo fondo si possono trovare rendimenti interessanti con un profilo di rischio più vicino a quello delle obbligazioni, consentendo all’investitore di avvicinarsi al segmento azionario con maggiore tranquillità. Sia per la volatilità contenuta dei titoli presenti nel fondo, che per la decorrelazione rispetto ai mercati, poiché il fondo è composto da azioni cosiddette difensive, quelle cioè in cui gli investitori equity si rifugiano nei momenti in cui lo scenario azionario non è positivo”.

Professionisti
Società

Notizie correlate