Tags: Business | SRI |

Per Fideuram SGR l'investimento è sostenibile


Fideuram Investimenti SGR ha ottenuto da PwC la certificazione dell’intero processo di investimento dei prodotti SRI (Investimenti Socialmente Responsabili) secondo i principi ISAE 3000 dell’International Auditing and Assurance Standard Board (IAASB), lo standard internazionale per la verifica del reporting delle informazioni non economico-finanziarie. La certificazione di PwC è focalizzata su alcuni prodotti offerti dalla SGR che, oltre a perseguire logiche finanziarie, integrano fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nel loro processo di investimento, in particolare:

• Fonditalia Ethical Investment: comparto gestito da Fideuram Asset Management Ireland e che soddisfa obiettivi finanziari e sociali attraverso il sostegno di progetti specifici in paesi in via di sviluppo e di economie meritevoli impegnate su progetti a valenza etica;

• GP Ego Sustainable: gestione patrimoniale riservata alla clientela private che adotta criteri ESG nella selezione dei prodotti che compongono il portafoglio;

• Fonditalia Millennials Equity: comparto azionario globale che investe nelle aziende meglio posizionate per beneficiare dei cambiamenti portati dal ruolo crescente dei Millennials nella società, generazione particolarmente attenta alla tutela del pianeta e alle tematiche di sostenibilità e di impatto sociale.

La certificazione rilasciata da PwC, oltre a validare la corretta implementazione dell’intero processo di investimento adottato da Fideuram Investimenti SGR e Fideuram Asset Management Ireland (FAMI) nella gestione dei prodotti menzionati, ha dato il via all’individuazione di un approccio agli investimenti sostenibili di lungo termine della società, con l’obiettivo di garantire una sempre più efficace integrazione dei criteri ESG nelle scelte di investimento di tutti i prodotti della propria gamma.

"In questi ultimi mesi il mercato degli investimenti responsabili ha compiuto progressi su molti fronti, con un incremento significativo degli investimenti" ha commentato Riccardo Negro, Head of Business Development e Chief Operation Officer di Fideuram Investimenti “La finanza sostenibile non è più da considerarsi quindi un modello di nicchia, bensì un mercato in grado di generare valore economico e sociale sul lungo periodo. Siamo orgogliosi della certificazione ottenuta da PwC, ma non basta. Occorre continuare a ripensare e aggiornare l’offerta commerciale per fare in modo che le decisioni di investimento dei nostri clienti siano sempre più allineate ai loro valori imprescindibili, gli stessi che contemplano non solo un ritorno economico, ma anche benefici per l’intera collettività sociale”.

“Anche a livello italiano stiamo assistendo a un crescente avvicinamento degli operatori dell'asset management alla finanza sostenibile, percorso da tempo affrontato dai principali intermediari esteri", ha invece detto Mauro Panebianco, EMEA PwC Asset&Wealth Management Advisory Leader. "Con il lancio di Fonditalia Ethical Investment nel 2012 Fideuram Investimenti ha deciso di intraprendere questa strada e, in seguito al recente ampliamento dell'offerta di prodotti di finanza sostenibile e responsabile, di sottoporsi volontariamente alla certificazione di una terza parte indipendente. Ottenere tale certificazione, che attesta l'effettiva inclusione da parte degli operatori dei criteri ESG nel processo di investimento di singoli prodotti o dell'intera gamma di offerta, genera un importante valore aggiunto”.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Art advisory, un settore in forte espansione

Sebbene sia ancora presto per considerare l’arte come un mero investimento di carattere finanziario, questo mercato sta crescendo in maniera importante. A dimostrarlo sono anche i numerosi corsi di formazione ad hoc. Ce lo spiega Pietro Ripa, private banker di Fideuram. Tratto dalla rivista numero 29 Funds People - sezione Private Banker.

Anterior 1 2 Siguiente