Tags: Business |

Old Mutual Wealth vende Old Mutual Global Investors


Old Mutual Wealth ha annunciato la vendita di Old Mutual Global Investors, società di gestione britannica con un AuM pari a circa 25,7 miliardi di sterline. Gli acquirenti sono due. Da una parte TA Associates, società di private equity,  dall'altra lo stesso team di gestione di Old Mutual Global Investors, che resta a capo di un'importante parte del capitale. Le percentuali non sono ancora pubbliche, ma l'operazione ammonta a circa 600 milioni di sterline. Un'operazione che trasfomerà Old Mutual Global Investors in una boutique indipendente. Questo corrispettivo non sarà soggetto a condizioni di performance. Una volta che la transazione sarà completata, la proprietà economica delle attività passerà all’acquirente, con efficacia dal 1 gennaio 2018, insieme a tutti i profitti e le commissioni di performance generati fino al 31 dicembre 2017 per conto di Old Mutual Wealth.

La transazione proposta è soggetta alle consuete condizioni per il closing, incluse le approvazioni delle autorità di regolamentazione e le condizioni legate al trasferimento del business multiasset, che resterà parte di Old Mutual Wealth. Sono stati inoltre siglati una serie di accordi su servizi di transizione in ambito operativo e IT, per un periodo fino a due anni dal completamento della vendita. La maggioranza dell’attuale team dirigenziale dell 'asset management, incluso il CEO Richard Buxton, resterà nel business della gestione. “Il team di gestione è lieto di diventare partner di TA Associates per comprare il business Single Strategy. Credo sia un buon risultato per i nostri clienti e per il nostro staff”, ha specificato.

Ragioni alla base della transazione

La vendita non è stata una sorpesa. Già nel settembre 2017, Old Mutual Wealth annunciava la creazione del business multiasset e l’avvio della ricerca di strutture interne ed esterne per il business Single Strategy, in modo da continuare a svilupparlo ulteriormente. L’annuncio della transazione odierna segue un processo di revisione rigoroso, che ha tenuto conto dell’interesse di numerosi partecipanti al mercato.

Non ci sono cambiamenti al business multiasset di Old Mutual Wealth, che sarà ridenominato Quilter Investors. Guidato dal CEO Paul Simpson, il business è parte fondamentale della strategia di Old Mutual Wealth ed offre primarie soluzioni di investimento a un elevato numero di clienti retail UK e internazionali, grazie alla significativa piattaforma di distribuzione di Old Mutual Wealth. Al 30 settembre 2017, il patrimonio in gestione di Old Mutual Wealth, escludendo la società di gestione, si attestava a 106,6 miliardi di sterline, mentre gli afflussi netti dai clienti  per i 9 mesi al 30 settembre 2017 erano pari a 4,1 miliardi.

“In vista della nostra separazione controllata e della quotazione proposta nel 2018, siamo felici di aver completato la revisione strategica del business Single Strategy e di aver raggiunto un accordo con TA Associates", ha detto Paul Feeney, CEO di Old Mutual Wealth. "Come detto in occasione dell’evento Showcase di novembre, il business Single Strategy è leggermente meno allineato al nostro obiettivo, cioè diventare il principale wealth manager nel Regno Unito. Ritengo che questo sviluppo costituisca un risultato positivo per i nostri azionisti e dia al team Single Strategy una grande opportunità di incrementare il successo conseguito dal 2012”.

Abbiamo seguito lo sviluppo del business Single Strategy di Old Mutual Global Investors per molti anni e siamo rimasti colpiti da quella che oggi è chiaramente una piattaforma di investimento di alta qualità e diversificata", ha invece riferito Chris Parking, uno dei managing director di TA Associates. "In particolare, i team di gestione hanno lavorato diligentemente per sviluppare e offrire soluzioni di investimento fatte su misura e focalizzate sulle esigenze della clientela, con l’obiettivo di produrre risultati di lungo termine positivi. È un onore essere partner del business Single Strategy e non vediamo l’ora di lavorare da vicino con l’intero team, per contribuire a far crescere ulteriormente la società”.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente