Nuovo fondo BMO sui 17 obiettivi ONU di sviluppo sostenibile


BMO Global Asset Management annuncia il lancio del fondo BMO SDG Engagement Global Equity focalizzato sui 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Lo strumento mira a ottenere la crescita del capitale a lungo termine generando allo stesso tempo un impatto concreto positivo. Un fine perseguito utilizzando gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite come parametri di riferimento. Il fondo è gestito da Jamie Jenkins e dal team azionario globale basato a Londra.

Il fondo BMO SDG Engagement Global Equity, il cui capitale iniziale verrà investito da UBS Global Wealth Management attraverso il suo programma di investimenti sostenibili al 100%, deterrà tra i 40 e i 60 titoli di piccola e media capitalizzazione che rispettino stringenti criteri di qualità e valore. Inoltre, verranno prese in considerazione per il portafoglio del fondo solamente le società in cui BMO riscontra del potenziale per il raggiungimento gli obiettivi sostenibili grazie a un programma di azionariato attivo dedicato.

“Dal nostro punto di vista", ha dichiarato Mark Haefele, chief investment officer di UBS Global Wealth Management, "dialogare di sostenibilità con le società quotate e portarle a migliorarsi è uno degli aspetti più interessanti dell’investimento ad impatto. È anche uno dei punti chiave del nostro portafoglio totalmente sostenibile per i clienti privati. Migliorando i propri risultati tanto a livello sociale quanto a livello ambientale, le società possono ridurre i rischi, potenziare il proprio marchio e cogliere le opportunità legate alle attività sostenibili. Per gli investitori, l’azionariato attivo di qualità dovrebbe portare a benefici per tutte le parti coinvolte.”

“Per ogni società in cui investiamo", ha affermato Jamie Jenkins, co-head of global equities di BMO Global Asset Management, "fissiamo obbiettivi chiari di engagement con il chiaro intento di perseguire gli scopi definiti nell’ambito degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Crediamo che la promozione di una crescita economica sostenibile a lungo termine si basi, in parte, sugli sforzi per costruire comunità più forti, più sane e più prospere".

Il fondo BMO SDG Engagement Global Equity è disponibile sia per gli investitori privati che istituzionali. Le spese correnti stimate del fondo, riportate nella nota di lancio emessa da BMO Global Asset Management, sono: Retail - R EUR Acc 1,10% e Institutional - I EUR Acc 1,05% al lancio.

Professionisti
Società

Notizie correlate