Nuovo ETF di Amundi su Borsa italiana


La gamma Amundi Prime ETF, lanciata lo scorso marzo dall'asset manager e che ha già raggiunto oltre 500 milioni di euro di masse in gestione, si espande con un nuovo prodotto sulle obbligazioni corporate US. Si tratta dell'Amundi Prime US Corporates - Ucits AmETF DR, ultimo arrivato su Borsa italiana, a spese correnti dello 0,05%*.

"La ricerca di rendimento da parte degli investitori ha portato le obbligazioni societarie ad essere la categoria più richiesta sul mercato europeo degli ETF quest'anno", ha commentato Fannie Wurtz, head of Amundi ETF, Indexing and Smart Beta. "Nella gamma Prime offriamo già obbligazioni societarie denominate in euro a spese correnti di 0,05%, ma la domanda dei nostri clienti è evoluta ulteriormente, richiedendo anche un'esposizione al credito statunitense, sempre a basso costo. Per rispondere alle esigenze degli investitori abbiamo lanciato questo nuovo ETF sulle obbligazioni corporate statunitensi".

La gamma Amundi Prime ETF mira ad offrire agli investitori le esposizioni essenziali per comporre un portafoglio diversificato al minor costo possibile. I 10 ETF che la compongono coprono i mercati obbligazionari e azionari in Europa, Stati Uniti, Giappone e Mondo. Sono tutti offerti a spese correnti pari allo 0,05%, sono a replica fisica e replicano indici Solactive, un fornitore di indici consolidato ed efficiente in termini di costi. Inoltre, come con tutti gli ETF di Amundi, la gamma Prime esclude i fornitori di armi controverse.

* Spese correnti annuali, tasse incluse. Per i fondi Amundi ETF, le spese correnti, come riportato nel KIID, corrispondono al Total Expense Ratio.  Le spese correnti rappresentano le commissioni addebitate al fondo su base annuale. Qualora il fondo non abbia ancora chiuso il primo bilancio annuale, le spese correnti vengono stimate. In caso di negoziazione di ETF potrebbero essere addebitati costi di transazione e commissioni.
Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente