MFS, i fondi con triplo marchio Funds People presentati dai gestori


Sono solo sei i fondi che nel 2019 si sono aggiudicati il triplo marchio Funds People, ottenendo contemporaneamente il rating Consistente, Blockbuster e preferito dagli Analisti. MFS Investment Management è l'unica casa di investimento con più di uno strumento in questa speciale classifica. Entrambi i fondi, MFS Meridian Funds - European Value Fund a partire dal 20 aprile 2015 e MFS Meridian - Prudent Wealth Fund a partire dal 1 agosto 2016, sono chiusi a nuovi investitori per tutelare gli interessi dei clienti esistenti, limitando ulteriori afflussi e preservare la capacità di generazione di alfa per i clienti esistenti.

Pablo de la MataBenjamin StoneFlorence Taj sono gli equity portfolio manager alla guida del MFS Meridian Funds - European Value Fund, strumento che segue un approccio bottom-up stock picking per individuare le aziende che hanno valuation interessanti, i cui business sono sostenibili o in miglioramento, indipendentemente dal quadro macroeconomico o politico. "Riteniamo", affermano i gestori, "sia fondamentale concentrarci sugli investimenti a lungo termine e orientati verso società ben gestite". "Pensiamo", proseguono, "che le aziende forti siano generalmente quelle in grado di adattarsi ai cambiamenti del panorama politico così come agli up and down che possono caratterizzare il ciclo economico". "Alla fine del primo trimestre 2019", rivelano inoltre, "i maggiori flussi di cui il portafoglio ha beneficiato provenivano dal settore dell'informatica oltre che da una selezione attenta di singoli titoli".

Barnaby Wiener, equity portfolio manager, che gestisce il MFS Meridian - Prudent Wealth Fund descrive in questo modo lo specifico stile di investimento adottato dallo strumento. "Crediamo", afferma, "che l’approccio bottom up sia il modo migliore per identificare in modo coerente i titoli high quality e riteniamo inoltre che le azioni offrano agli investitori rendimenti a lungo termine più interessanti, tuttavia una prudente considerazione delle opportunità di investimento e di rendimento delle azioni oltre che di altre asset class può giustificare una riduzione dell'esposizione azionaria e/o dell’allocation rispetto ad altre asset class".

"Il fondo", specifica inoltre, "adotta un approccio d'investimento flessibile, alla ricerca di società di valore sottovalutate con un buon potenziale di crescita del capitale su un intero ciclo di mercato". "Le valutazioni di mercato e la disponibilità di opportunità di investimento", spiega, "determinano le percentuali di investimento all’interno del fondo, con, ad esempio, la componente azionaria può essere compresa tra il 60% e il 100% con una possibile flessibilità nell’investire in strumenti di debito". "L'unico vincolo", conclude, "è costituito dai nostri criteri e non sentiamo la necessità di investire se mancano opportunità interessanti: in periodi di volatilità, preferiamo rallentare piuttosto che subire perdite in caso di bruschi crolli di mercato".

Professionisti
Società

Notizie correlate