Mediobanca Private Banking colloca oltre 400 milioni di dollari nei mercati privati


Con oltre 120 milioni di dollari di raccolta, Mediobanca Private Banking conclude con successo il collocamento del terzo fondo che investe nei private markets. Salgono così a 400 i milioni di dollari raccolti nel comparto illiquido dalla divisione Private di Mediobanca attraverso le tre edizioni di Mediobanca Private Markets Fund, il programma di investimento lanciato in collaborazione con l’advisor americano Russell Investments.

Il fondo Private Markets III è stato lanciato lo scorso giugno sviluppandosi su tre comparti principali: mercato secondario, strategie distressed e opportunità in settori industriali con dislocations. L’obiettivo del fondo è infatti quello di cogliere le opportunità presenti sul mercato derivanti dalla crisi di liquidità e di flussi di cassa post emergenza Covid-19 soprattutto nei mercati più efficienti come Nord America e Nord Europa.

L’iniziativa conferma la volontà di aprire le asset class tipiche della clientela istituzionale, come Private Equity, Private Debt, Real Assets e Venture Capital, anche agli investitori privati italiani attraverso una ampia diversificazione in termini di strategie e geografie.

“Questo terzo successo conferma l’interesse di clienti istituzionali e private verso programmi diversificati di investimento in private markets. Rispetto ai precedenti fondi, questa nuova emissione coglie le opportunità di mercato generate dal Covid-19 con strategie specifiche su stress aziendali e opportunità di cessione di quote a sconto dei fondi primari”, commenta Theo Delia-Russell, deputy head di Mediobanca Private Banking e head of Products&Service.

”Da anni osserviamo una crescente attenzione da parte di rilevanti investitori internazionali verso soluzioni di private markets, che meglio diversificano il portafoglio", spiega Luca Gianelle, managing director per l’Italia di Russell Investments. "Nel nostro duplice ruolo di consulente e gestore, cerchiamo di trasferire ai nostri partner i due messaggi chiave nella costruzione dei programmi d’investimento sui private markets: adottare sia un approccio globale che multi-manager per meglio sfruttare tutte le opportunità che vengono offerte in questa asset class. Attraverso Mediobanca Private Markets Fund III abbiamo elaborato una soluzione adeguata a questo momento storico in coerenza con un programma d’investimento che si sviluppa su più vintage”.

Professionisti
Società

Notizie correlate