Mark Mobius va in pensione


Il guru degli emergenti, Mark Mobius, ha fatto sapere che andrà in pensione il prossimo 31 gennaio, dopo oltre 30 anni di carriera spesi in Franklin Templeton Investments e più di 40 negli investimenti nei mercati emergenti di tutto il mondo. Esce di scena a 81 anni, Mobius, e con importanti traguardi alle spalle, come quello di essere stato l’artefice del lancio del primo fondo azionario emergente della storia nel 1987, anno nel quale Sir John Templeton lo chiamò per entrar a far parte della sua squadra.

Si tratta, comunque, di un addio che il gestore stava preparando da tempo. Era il luglio del 2015, infatti, quando Mobius decise di cedere il testimone del Templeton Emerging Markets Investment Trust (Temit) a Carlos von Hardenberg. A marzo del 2016 Stephen Dover fu nominato nuovo direttore d'investimenti di Templeton Emerging Markets mentre a marzo del 2017 la società comunicò che Mobius avrebbe abbandonato la gestione o co-gestione di 12 prodotti.

Mobius è stato a capo del team dei mercati emergenti dal 1987 al 2016. Oggi, Templeton Emerging Markets può contare su un organico di 50 professionisti che lavorano nei 20 uffici dislocati in tutto il mondo e gestisce oltre 28 miliardi di dollari per conto dei suoi clienti (dati a settembre 2017).

Greg Johnson, attuale presidente e CEO di Franklin Templeton Investments, ha ringraziato pubblicamente Mobius per il prezioso contributo apportato in tutti questi anni alla casa d’investimento: “Quando si pensa agli investimenti nei mercati emergenti c’è solo un nome che viene subito in mente ed è quello di Mark Mobius. Per noi è stato un onore aver lavorato con una leggenda e gli siamo grati per tutto quello che ha fatto per il gruppo”. E ironicamente ha aggiunto: “Siamo convinti che non si rilasserà molto da pensionato”, alludendo al suo carattere dinamico.

Dal canto suo Mobius ha commentato: “Mi sento molto fortunato per aver trascorso gran parte della mia carriera in Franklin Templeton. Ho avuto il privilegio di lavorare con alcuni dei professionisti più talentuosi e appassionati del settore. Vado via con la tranquillità di chi ha piena fiducia nel team di Templeton Emerging Markets e nella leadership di Franklin Templeton”. “Il pensionamento di Mark non comporterà nessuno stravolgimento per i nostri clienti”, ha dichiarato Stephen Dover che ha poi assicurato che il team conserverà la sua filosofia d’investimento di sempre.  

Professionisti
Società

Notizie correlate