Tags: Consulenza |

Lorenzo Bassani: Più presidi fisici e innovazione digitale per una relazione sempre più forte con i clienti


Lorenzo Bassanidirettore commerciale, Chebanca!

Il settore bancario si è ormai radicalmente trasformato. Le grandi banche nazionali cercano di ridurre i costi e, conseguentemente, gli sportelli e le filiali. “In CheBanca! abbiamo anticipato i tempi: essendo nati con una forte spinta digitale, siamo riusciti a posizionarci sin da subito tra le banche più virtuose nella gestione dei costi”, spiega Lorenzo Bassani, direttore commerciale di CheBanca!. “Tuttavia, quando si parla di banking, e soprattutto di investimenti, si parla necessariamente di relazioni e la società è molto attenta a questo aspetto”, sottolinea il manager. 

L’acquisizione di Barclays e la creazione della rete di consulenti finanziari in continua espansione concretizzano l’obiettivo di avere un numero maggiore di presidi fisici sul territorio. Attualmente CheBanca! conta più di 100 filiali, sette delle quali sono ‘wealth’, caratterizzate da spazi sofisticati dedicati principalmente alla consulenza e situate in piazze strategiche come Milano, Roma con due presidi, Mantova, Napoli, Firenze e Verona. “La nostra strategia è fortemente multicanale, in grado di rispondere alle molteplici esigenze dei nostri clienti senza dover essere fisicamente presente in ogni quartiere, paese o provincia. Puntiamo, quindi, a consolidare il nostro business, articolato in quattro reti, le filiali, la rete ‘wealth’, i consulenti finanziari e il sevizio clienti”.

 

La rete distributiva

CheBanca! dispone di un’ampia ed articolata offerta di prodotti di investimento sviluppati secondo una logica di architettura aperta e declinata sulla clientela in funzione del proprio stile di gestione, profilo di rischio e nel rispetto dei requisiti richiesti dall’Autorità di vigilanza. 

Dal punto di vista del risparmio gestito, la proposizione include più di 8.000 fondi e Sicav delle principali case d’investimento nazionali ed internazionali, per consentire al cliente l’accesso ai migliori standard qualitativi del settore e cogliere tutte le opportunità offerte dai mercati. 

 

Sfide e novità in serbo

“La grande sfida a cui stiamo partecipando attivamente è la crescita nel mercato del risparmio gestito, in linea anche con la strategia nel wealth management del Gruppo Mediobanca”, afferma Bassani. “Per raggiungere i nostri obiettivi stiamo inserendo nuovi gestori e accompagnando la crescita dei nostri colleghi di filiale attraverso continui programmi formativi. Ma abbiamo lavorato anche sul potenziamento dei canali di supporto per permettere ai nostri clienti di svolgere qualsiasi operazione sia in filiale che da remoto. 

Attualmente stiamo lavorando ad un progetto di rinnovamento del modello di filiale, mirato a potenziare ulteriormente la nostra offerta multicanale. L’obiettivo è quello di sviluppare progressivamente i canali digitali e ridurre i confini tra offerta in sede, fuori sede e a distanza, senza perdere la relazione con il gestore di riferimento. CheBanca! pone al centro il cliente: sarà lui a decidere sempre e in totale autonomia il canale che soddisfa al meglio le sue necessità”, conclude il manager.

Professionisti
Società

Notizie correlate