Tags: Business |

Liquid Alternatives, la migliore diversificazione decorrelata


Opinione a cura di Luca Giorgi, Direttore Commerciale Retail BlackRock Italia e Grecia.
Commento sponsorizzato da BlackRock.

Il 23 ottobre, BlackRock ha ospitato il secondo forum annuale sulle strategie di investimento alternative liquide dedicato ai principali fund buyers italiani.

“In un contesto di mercato caratterizzato da volatilità più elevate, i nostri clienti continuano a cercare soluzioni per diversificare il portafoglio aggiungendo fonti di rendimento non correlate. Il 2018 è stato caratterizzato da una forte domanda per i Liquid Alternatives e ci aspettiamo la continuazione di questo trend anche nel prossimo anno. L’analisi sui portafogli dei principali fondi di fondi italiani ha rilevato un'allocazione media dell’8% alle strategie liquide, al di sotto della media europea rilevata dal nostro team di BlackRock Portfolio Analysis and Solutions”, dice Luca Giorgi, Direttore Commerciale Retail BlackRock Italia e Grecia.

Con l’occasione, il team di BlackRock Portfolio Analysis and Solutions, utilizzando la piattaforma di rischio Aladdin, ha analizzato le masse dei portafogli dei principali fondi di fondi italiani. Il portafoglio medio è stato poi ottimizzato con l’ausilio di alcune delle migliori strategie liquide di BlackRock.

Durante l’evento sono state infatti presentate 3 strategie della gamma BSF (BlackRock Strategic Funds).

Il BSF European Absolute Return Fund, strategia equity market neutral europea con un approccio fondamentale bottom-up ed un target di volatilità del 3-4%. “I mercati europei offrono un terreno fertile per un investitore long/short. Con oltre 2.000 società quotate, abbiamo la possiblità di trovare delle aziende eccezionali, leader mondiali nei loro rispetti settori con la capacità di generare risultati importanti per i loro azionisti. Allo stesso tempo, troviamo tantissime società che operano in settori colpiti da trend strutturali che rendono più difficile la generazione di utili e cash flow. Queste sono le società che cerchiamo di individuare per inserirle nella parte corta del portafoglio”, dice Stefan Gries co-gestore del fondo. A fine settembre il fondo aveva un’esposizione netta al mercato del -5,1%, e dal lancio nel febbraio 2009 il fondo ha generato rendimenti positivi con un beta del -0,01 all’MSCI Europe.

È stato poi presentato il fondo BSF Americas Diversified Equity Absolute Return (ADEAR), strategia equity market neutral pan-americana che mira a generare rendimenti non correlati al mercato utilizzando un processo d’investimento quantitativo. Travis Cooke, gestore di BSF ADEAR, ha colto l’occasione per presentare le ultime novità introdotte dal team di Systematic Active Equity con focus particolare sulle fonti di dati non tradizionali e l’impiego di tecniche sofisticate quali “machine learning” e “natural language processing” nel processo d’investimento. Con cinque modelli d’investimento sottostanti, il fondo garantisce diversificazione a livello geografico, di capitalizzazione di mercato e orizzonte d’investimento temporale. Dal lancio nel febbraio 2012, il fondo ha generato rendimenti positivi con uno sharpe ratio dello 0,9 e un beta negativo allo S&P500.

L’evento si è chiuso con la presentazione del fondo BSF Macro Opportunities, strategia global macro discrezionale vicina al compimento del primo anniversario dal lancio il prossimo 29 novembre. “Siamo convinti che il nostro approccio top-down, multi-asset, long/short, ci consenta di sfruttare al massimo le dislocazioni sui mercati globali in un contesto di normalizzazione dei tassi di interesse, aumento della volatilità e tensioni geopolitiche. La combinazione di trade direzionali e di relative value sui mercati azionari, obbligazionari e valutari ci permette di generare rendimenti non correlati al mercato e non concentrati su una o due idee all’interno del fondo”, ha concluso Yoni Saposh, co-gestore del fondo.

Professionisti
Società