Le strategie di Pramerica SGR per affrontare la volatilità di mercato


Per rispondere al meglio a questo contesto sfidante, Pramerica SGR continua a sviluppare nuove strategie d’investimento, dedicate sia alla clientela privata, sia istituzionale, che contribuiscono ad ampliare la gamma d’offerta; tra le nuove proposte, strategie che spaziano dalla gestione fortemente attiva a quella semi-passiva, passando per quella tematica.

Pramerica Sicav Absolute Return Solution è una soluzione flessibile, a gestione fortemente attiva, con una logica di delega di gestione al portfolio manager. Il gestore ha la possibilità di muoversi su tutti i mercati, aree geografiche, asset class, temi e nicchie di investimento, utilizzando anche tecniche di gestione nuove per conseguire un ritorno positivo. La strategia proposta può quindi integrarsi con le altre strategie tradizionali, all’interno dei portafogli, con l’obiettivo di renderli più efficienti. 

Il portfolio manager è Fabrizio Fiorini, responsabile degli investimenti e vice direttore generale di Pramerica SGR, il quale ha maturato un lungo track record nella gestione di strategie absolute. Questa strategia è adatta a un investitore con una propensione al rischio media e un orizzonte temporale di lungo periodo (almeno 5 anni), che desidera avere un’elevata diversificazione di portafoglio attraverso l’investimento in asset class non correlate tra loro e che vuole cogliere le opportunità di rendimento in tutte le principali classi di attivo a livello globale.

Focus sulle infrastrutture

Pramerica Sicav Global Infrastructure è una soluzione azionaria globale che investe in un portafoglio concentrato di società legate al mondo delle infrastrutture la cui attività principale sia la proprietà, la gestione, la costruzione, il funzionamento, l’utilizzo o il finanziamento di attività infrastrutturali e i servizi a esse legate, in ogni parte del mondo, compresi i mercati emergenti. 

Pramerica SGR ha deciso di avvalersi di una strategia tematica di questo tipo poiché le infrastrutture rappresentano un’interessante opportunità di investimento, in quanto la domanda di progetti infrastrutturali è fortemente legata a tre macro-tendenze economiche e demografiche di lungo periodo: l’urbanizzazione (la migrazione verso i centri urbani è destinata ad aumentare, oggi 3,9 miliardi di persone vivono in città, entro il 2050, saranno oltre 6,2 miliardi di persone, la modernizzazione (sviluppo economico e aumento del reddito pro-capite aumentano il consumo di energia e l’utilizzo di dati) e il mantenimento e la sostituzione degli asset infrastrutturali.

Il comparto adotta uno stile di gestione attivo selezionando società che presentano un solido modello di business, una storia caratterizzata da risultati economici positivi e una sufficiente prevedibilità di utili/flussi di cassa, al fine di creare un portafoglio che sia in grado di generare interessanti livelli di rendimento, corretti per il rischio.

Pramerica SGR è in grado di offrire agli investitori questa strategia grazie all’appartenenza al network di un gestore globale come Pramerica Financial che vanta, tra le altre, un’importante esperienza nell’analisi dei fattori operativi, finanziari e normativi che caratterizzano il vasto universo delle infrastrutture, come quella di Jennison Associates, gestore azionario fondamentale con 181,2 miliardi di dollari di patrimonio.

Soluzioni smart beta

Pramerica Sicav Smart Factor Euro è una strategia di investimento dedicata agli investitori istituzionali che si avvale di un approccio semi-passivo agli investimenti: combina alcuni dei vantaggi propri della gestione attiva (tra cui, ad esempio, la possibilità di generare valore attraverso lo stock picking), con le tradizionali caratteristiche delle gestioni indicizzate. Il comparto presenta un processo di investimento ben definito, che, attraverso una strategia multifattoriale proprietaria e una solida metodologia quantitativa, mira a costruire un portafoglio diversificato e concentrato di titoli azionari europei, con l’obiettivo di generare rendimenti maggiori rispetto al benchmark. Questa strategia si caratterizza per un grado di rischio pari a 6 (su una scala da 1 a 7) e può non essere indicata per gli investitori che prevedono di ritirare il proprio capitale entro 5 anni.

“Cambiano i mercati, cambiano le esigenze degli investitori e quindi evolve anche la nostra offerta”, sottolinea Andrea Sanguinetto, responsabile Area Commerciale e vice DG di Pramerica SGR. “Le nuove strategie che abbiamo recentemente lanciato, seppur molto diverse tra loro, hanno un fil rouge comune: si avvalgono di una visione di lungo periodo e di specifiche expertise gestionali per attingere a fonti di rendimento ampie e diversificate allo scopo di creare valore per i nostri clienti. Tutto ciò è possibile grazie alla competenza maturata dai nostri gestori a Milano e alla nostra appartenenza al network globale di Pramerica Financial, con 1,4 trilioni di dollari in gestione, 1.100 gestori e oltre 140 anni di presenza sul mercato”.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente