Le società con la gamma più consistente per tipologia di asset


Tratto dalla rivista numero 29 Funds People - sezione In Primo Piano.

Nella rivista di aprile abbiamo individuato le case di gestione più consistenti, cioè quelle che registrano la maggior parte della propria offerta disponibile alla vendita in Italia in fondi con rating Consistente Funds People 2019. Questo ci ha permesso di valutare la solidità dell’offerta degli asset manager per i quali risulta essere più difficile sbagliarsi nella scelta dei prodotti. Ora vogliamo andare oltre, capire come sono distribuiti i prodotti consistenti di ciascuna società per categoria di asset class, ovvero quali sono le tipologie di fondi su cui ogni entità può avere un migliore posizionamento rispetto ai suoi competitor. Il procedimento è il seguente: analizziamo la distribuzione dei fondi consistenti nelle principali categorie: equity, fixed-income, multi-asset e altre (in cui confluiscono le tipologie di fondi alternativi, convertibili e commodities); confrontiamo i prodotti con tutta l’offerta disponibile alla vendita in Italia con più di tre anni di storia; eliminiamo le categorie dei garantiti, monetari, obbligazionari ultra short e con target di rendimento (stessi criteri applicati per il processo di filtraggio dei fondi consistenti). Successivamente, calcoliamo il ratio tra il numero di fondi consistenti sul totale registrato in Italia (con più di 3 anni di track record). Tutti i dati sono raccolti attraverso il database Morningstar Direct

Fondi azionari

La categoria più numerosa è quella azionaria, che vanta 171 fondi consistenti, vale a dire il 47% del totale. Ma quali sono gli asset manager che vantano una gestione dell’equity consistente? Tra i big player (quelli con un’offerta di fondi azionari superiore a 20) spiccano Columbia Threadneedle Investments e Schroders, rispettivamente con sette e sei fondi con rating Consistente, che rappresentano il 15 e 10% del totale azionario. Degne di nota sono anche quelle società di dimensione minore (con un'offerta inferiore ai 10 fondi), i cui unici fondi distribuiti in Italia si sono aggiudicati il suddetto rating di consistenza. Si tratta di Ardevora AM, con due fondi consistenti (Ardevora Global Equity Fund e Ardevora Global Long Only Equity Fund), Kames Capital (con il Kames Global Equity Income Fund) e Praude AM (con l'Hermes Linder Fund), che offrono ciascuna solo un fondo azionario al mercato italiano, ma con ottime qualità in termini di rischio-rendimento. 

Fondi obbligazionari

Nel 2019 solo il 27% dei fondi con rating C Funds People appartiene alla categoria fixed income, cioè 99 prodotti in totale. Tra i big player emergono PIMCO e BlackRock, rispettivamente con sei e cinque fondi consistenti nella categoria obbligazionaria, cioè il 21 e il 14% della loro offerta totale in Italia su questa tipologia di asset class. I fondi BlackRock che presentano qualità di consistenza sono tutti focalizzati sul mercato europeo. Nel caso di PIMCO, invece, l’offerta consistente è più variegata: due fondi sono sul segmento europeo e quattro globali. Tra le società minori, la cui offerta per la categoria fixed income è inferiore a 10 fondi, spiccano sei società: Kempen, i cui unici due fondi obbligazionari offerti in Italia sono consistenti (il Kempen Lux Euro Credit Fund e il Kempen Lux Euro Credit Fund Plus), Baillie Gifford (con il suo Baillie Gifford Worldwide Global Credit Fund), Flossbach von Storch (con il Flossbach von Storch - Bond Opportunities), Insight Investment (con l'Insight Sustainable Euro Corporate Bond Fund), Jupiter AM (con lo Jupiter Dynamic Bond) ed infine Northern Trust (con l'Ashmore SICAV Emerging Markets Short Duration Fund).

Fondi multi-asset

I prodotti multi-asset consistenti del 2019 sono 57, il 16% del totale con rating C Funds People. Nel caso di questa categoria, la situazione è un po' diversa poiché tra i big player nessuno emerge in modo particolare. Spicca sicuramente Raiffeisen Capital Management con cinque fondi consistenti della suddetta categoria che costituiscono il 42% dell’offerta totale. Segue BlackRock con quattro prodotti con rating C che rappresentano il 44% del totale di categoria distribuito in Italia. Nonostante il numero di fondi non sia elevato, la percentuale di consistenza che indica la qualità dei prodotti è soddisfacente. All’interno di questa categoria è maggiore anche il numero di asset manager per i quali gli unici fondi multi-asset che offrono sul mercato italiano si sono aggiudicati il rating C Funds People: Flossbach von Storch (con quattro fondi su quattro), Acatis Investment, Amiral Gestion, BMO Global AM, Ellipsis AM, MainFirst Partners, Man Group, Tikehau IM e Trusteam Finance, che ne hanno solo uno.

Altre categorie

Nel 2019, tra i fondi consistenti sono entrate nuove categorie: gli alternativi, i convertibili e i fondi specializzati sulle commodities. Trattandosi di 34 fondi, circa il 9% del totale, abbiamo deciso di considerarli separatamente. Anche in questo caso, nessuno dei big player la fa da padrone, mentre emergono due società, Exane AM e H2O AM (Gruppo Natixis), rispettivamente con tre fondi consistenti, che rappresentano il 33 e il 60% dell’offerta totale di questa sezione. Tra le società con il 100% della loro offerta in tali categorie di prodotti rientrano: AXA IM, CQS, Flossbach von Storch, Lazard FM, Legal & General IM, PGIM Funds e Syquant Capital.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente