Tags: Business |

Le quattro qualità dell’asset manager di domani


Il mondo dell’asset management sta cambiando a causa di diversi fattori strutturali e regolamentari. È diventato dunque ancora più difficile per gli investitori scegliere i loro migliori business partner nel lungo periodo. Un ruolo fondamentale è stato giocato senz'altro dalla presenza sempre più predominante degli ETF all’interno dei portafogli, che ha spostato di fatto alcuni equilibri sul mercato. Per questo motivo Greggory Warren, CFA, Financial Services Sector strategist di Morningstar, partendo dal contesto statunitense, ha condotto uno studio per individuare gli elementi che possono aiutare nel selezionare le migliori SGR con cui lavorare. Tale ricerca è stato presentata in occasione della Morningstar Investment Conference 2019 di Milano.

Sono diverse le condizioni che impatteranno gli asset manager statunitensi nel medio termine:

  • I regulator che richiedono maggiore trasparenza e rendicontazione;
  • Aumento della concorrenza;
  • Continuo interesse e spostamento di capitali da parte degli investitori verso prodotti low cost;
  • La continua crescita degli investimenti passivi rispetto quelli attivi;
  • Il gap di performance nette tra investimenti passivi rispetto quelli attivi;
  • La domanda da parte degli investitori di nuovi veicoli di investimento con migliori strutture di costo;
  • Il continuo bull market e i cambiamenti demografici impatteranno il mercato equity.

Gli asset manager non possono trascurare questi fenomeni se vogliono mantenere le loro fette di mercato e devono puntare su quattro aspetti in particolare se vogliono guadagnarne di nuove e candidarsi ad essere i migliori business partner degli investitori nel lungo periodo. Le società di gestione in grado di offrire differenziazione nella gamma di prodotti, un’offerta con costi competitivi, processi di investimento ripetibili e modelli di business adattabili nel tempo, sono anche quelle che hanno maggiori possibilità di sopravvivere in un mercato sempre più competitivo e possono servire al meglio i bisogni della clientela.

“Gli investitori tendono a favorire società con un pattern di rendimenti consistenti, generati dai processi di investimento ripetibili resi possibili grazie ad uno staff di buona esperienza e stabile”, commenta Warren. “Inoltre gli asset manager per essere più efficienti devono avere una strategia ben chiara, conoscere le loro competenze distintive, e investire in maniera radicale. Ciò può comportare un trasformazione tecnologica, una maggiore flessibilità culturale e più malleabilità nelle strategie”, conclude.

Professionisti
Società

Notizie correlate