Tags: Gestori | Business |

Le (poche) società col segno più a novembre


Dopo una flessione di quasi un miliardo di euro nel mese di ottobre, novembre segna il dato peggiore dell'anno, dopo quello del maggio 2018: - 4 miliardi di euro. I dati sono quelli di Assogestioni, già pubblicati sotto le feste di Natale, che non si sono rivelate certamente un regalo gradito per gestori e analisti. Segnano deflussi le gestioni collettive (-3,3 miliardi) e le gestioni di portafoglio (-757 milioni). Tra i fondi aperti, le sottoscrizioni si sono indirizzate verso i monetari (+580 milioni) ed i bilanciati (+122 milioni). Il patrimonio gestito si mantiene stabile a 2.021 miliardi di euro. Il 51% degli asset è investito nelle gestioni collettive (1.024 miliardi), il restante 49% è impiegato nei mandati (997 miliardi).

Il mondo del risparmio gestito sta passando insomma uno dei periodi più bui della sua storia. Non sono solo i mercati azionari il vero punto dolente ma soprattutto quelli obbligazionari che stanno soffrendo a tal punto da aver messo in ambasce tantissimi sottoscrittori di fondi, molti dei quali vendono in perdita. Lo confermano i numeri: i dati di novembre testimoniano una fuoriuscita dai fondi obbligazionari che porta il computo totale dell'anno a -25 miliardi. E, a questo saldo, manca ancora dicembre che ha vissuto andamenti di mercato particolarmente negativi.

Tra le società di gestione censite dall'Associazione, moltissime continuano ad avere risultati negativi. A novembre solo 14 hanno potuto chiudere il mese con un segno positivo sul totale della raccolta. Ecco quali sono state.

Società di gestione  Raccolta netta Patrimonio gestito in fondi aperti
Anima Holding 131,7 70.046
State Street Global Advisors 105,6 3.018
Gruppo Mediolanum 98,5 44.504
Morgan Stanley 93,5 20.850
Allianz 88,3 9.099
Sella 44,2 1.579
Lyxor 23,2 11.182
Iccrea 20,2 3.530
Banca Profilo 10 76
Soprarno  6,8 470
AcomeA  5,3 1.610
Banca Finnat Euroamerica 1,6 278
Agora 0,4 75
Finanziaria Internazionale 0,1 35


Fonte: Assogestioni, mappa mensile di novembre 2018. Elaborazione propria.  

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente