Le aree in cui si sono potenziate le case di gestione internazionali nel mese di maggio


Nemmeno il confinamento globale per il Covid ha arrestato il mercato delle nuove nomine nel mese di maggio. Durante il periodo, ci sono state delle uscite importanti come la partenza di Neil Dwane da Allianz Global Investors. Dwane, membro del team di investimento globale, è stato responsabile dello sviluppo della visione dell'azienda sulla strategia economica, nonché dello sviluppo del suo Forum Biennale sugli investimenti, in termini di leadership di contenuti.

Ma ci sonio stati anche ingaggi rilevanti, che danno un indizio sulle aree in cui gli asset manager si stanno rafforzando. NN Investment Partners (NN IP) ha nominato Marcin Adamczyk per guidare il team sul debito dei mercati emergenti. Sarà responsabile dell'esecuzione della strategia e del potenziamento del team di investimento. Negli ultimi mesi, il gestore del fondo sta ricostruendo la sua divisione emergente del reddito fisso dopo diverse uscite dal team. A gennaio, Keith Davies e Patrick Wacker sono stati nominati manager specializzati nel debito sovrano in valuta forte. Martijn Kleiberg è entrato come senior manager dei mercati emergenti corporate a febbraio, mentre Alexander Sychev e Girish Patil sono entrati come analisti del credito per la regione CEEMEA. Luis Serrano si unirà al team come analista di credito latinoamericano.

Nel frattempo, Mediolanum ha nominato Terry Ewing nuovo direttore Equities, un'area strategica per lo sviluppo e la crescita del business della società. Farà inoltre parte del comitato di investimento, dove parteciperà alla definizione della strategia di investimento e al processo decisionale di tutte le soluzioni di investimento di MIFL. Ewing vanta 26 anni di esperienza in posizioni dirigenziali nel settore della gestione patrimoniale globale. Prima di entrare a far parte del MIFL, Ewing è stato senior manager presso l'Abu Dhabi Investment Authority (ADIA), il secondo fondo sovrano più grande al mondo, dove ha fatto parte del team Global.

Nel segmento del reddito fisso, Aegon Asset Management ha rafforzato il suo team di reddito fisso alternativo con quattro nuove nomine in risposta alla forte domanda per la gamma di questo tipo di soluzioni, come spiegano dalla casa di gestione. Philip van der Meijden, George Konings, Mickey Teunissen e George Nijborg faranno capo al team di Frank Meijer, che gestisce circa 40 miliardi di sterline in attività a reddito fisso alternative a copertura di titoli garantiti da collaterali (ABS), ipoteche residenziali, prestiti alle piccole e medie imprese e prestiti garantiti dal governo.

Sempre nel reddito fisso si è rafforzata anche Tikehau Capital. L'asset manager specializzato investimenti alternativi ha nominato Raphael Thuin nuovo responsabile della divisione Capital Markets Strategies. Thuin, finora responsabile della gestione del reddito fisso presso TOBAM, con sede a Parigi, supervisionerà le strategie di investimento obbligazionario, azionario e flessibile del gestore.

L'SRI resta un'area di crescita. Artemis ha stretto un accordo con il team di sostenibilità di Kames Capital con l'obiettivo di lanciare un fondo azionario ESG globale. Craig Bonthron, Neil Goddin, Jonathan Parsons e Ryan Smith sono i responsabili del Kames Global Sustainable Equity Fund. È stato un mese di grande attività per la società boutique britannica, che ha anche inserito Adam Gent nel ruolo di nuovo responsabile del business di intermediazione. Gent si unirà al team ad agosto e proviene da Allianz GI, dove gestiva le attività di distribuzione al dettaglio per il Nord Europa.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente