La piattaforma ESG di PIMCO si arricchische


PIMCO ha lanciato il PIMCO GIS Global Investment Grade Credit ESG Fund. Questo nuovo fondo, l'ultima novità della piattaforma ESG di PIMCO, dà accesso alla principale strategia sul credito investment grade globale della società, concentrandosi al contempo sui benefici sociali e ambientali. Il prodotto punta a massimizzare il rendimento complessivo investendo nel credito investment grade di alta qualità ed esercitando un impatto sociale positivo. Lo stile d'investimento coniuga l'analisi top-down e bottom-up incentrata sulle tendenze sia cicliche che strutturali e pone enfasi sulla diversificazione.

Il nuovo fondo è gestito dallo stesso team che si occupa del PIMCO GIS Global Investment Grade Credit Fund, ossia da Mark Kiesel, CIO Credito globale, Mohit Mittal, gestore e Jelle Brons, gestore, con l'aggiunta di Mike Amey, responsabile delle strategie ESG. "Il team del credito investment grade globale vanta un track record solido e comprovato e ha tutte le carte in regola per gestire con successo la nuova strategia ESG. Continuiamo a focalizzarci sulle opportunità di alfa di tipo bottom-up offerte da obbligazioni societarie che a nostro avviso otterranno buone performance anche in contesti impegnativi; si tratta dei cosiddetti investimenti del tipo "mi piego ma non mi spezzo". Combiniamo infine questo approccio con il nostro solido quadro di riferimento ESG", così commenta Mark Kiesel. "In un contesto in cui il numero di investitori che mirano a conseguire i propri obiettivi finanziari contribuendo anche a un cambiamento sociale e ambientale positivo è in aumento, intendiamo continuare a investire e a potenziare la nostra piattaforma ESG globale", ha aggiunto Mike Amey.

PIMCO applica un quadro robusto alle sue strategie ESG, sfruttando il suo processo d'investimento core e le risorse utilizzate da decenni per la gestione di portafogli obbligazionari globali. Il quadro ESG di PIMCO è imperniato attorno a tre elementi chiave: esclusione, valutazione ed engagement. Le società caratterizzate da pratiche commerciali incompatibili con i principi di sostenibilità sono escluse dai portafogli ESG di PIMCO. Le aziende sono valutate anche in base alle loro credenziali ESG e la preferenza viene accordata a quelle che presentano le migliori prassi in materia di criteri di sostenibilità. Decisivo è il rapporto di collaborazione che il team instaura con le società, incoraggiandole a migliorare le loro pratiche ESG e a contribuire al cambiamento di lungo termine. Il nuovo fondo sarà disponibile in diverse classi di azioni e valute.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente