La Pace (GSAM): “È importante creare modelli di investimento basati sull’analisi e l’interpretazione dei dati”


Per Goldman Sachs Asset Management il 2017 è stato un anno particolarmente positivo, sia per il segmento istituzionale che per la distribuizione retail. “Nell’attuale contesto di mercato abbiamo avuto la possibilità di dare maggiore visibilità ad aree rilevanti della nostra piattaforma di soluzioni di investimento, in particolare i mercati emergenti e i Big Data”, afferma Loredana La Pace, country head Italia di GSAM. Nel 2017 i fondi della famiglia CORE® sono stati particolarmente apprezzati sul mercato italiano, in particolare i prodotti che investono in Europa, negli Stati Uniti, nei mercati emergenti e nelle società statunitensi a bassa capitalizzazione. Nella gamma dei fondi CORE®, tre comparti vantano del rating Consistente Funds People: il Goldman Sachs US CORE® Equity Portfolio, il Goldman Sachs Global CORE® Equity Portfolio e il Goldman Sachs Europe CORE® Equity Portfolio.

Entrando più nel dettaglio, i prodotti CORE® utilizzano strategie che vengono sviluppate partendo dall’analisi e interpretazione dei Big Data. L’obiettivo di Goldman Sachs è quello di creare modelli di investimento basati sull’analisi e l’interpretazione dei dati (data driven) in grado di valutare oggettivamente le società quotate a livello globale attraverso temi di investimento basati sui fondamentali societari ed economicamente validi. L’innovazione è al centro della filosofia di investimento della società, che risulta fondamentale per essere all’avanguardia nell’analisi degli investimenti e per sfruttare il potere dei Big Data al fine di avere una visione completa dell’universo investibile. “Chi sarà in grado di analizzare e interpretare al meglio i Big Data avrà un vantaggio competitivo. Crediamo che l’uso efficace dei dati richieda un attento controllo da parte dei gestori degli investimenti e che i migliori risultati nascano dalla combinazione tra giudizio umano e tecnologia”.

L’analisi dei dati si sta affermando come motore dell’innovazione nei settori economici, con un ruolo essenziale nella definizione dei vantaggi competitivi. Secondo La Pace, gli investitori dovrebbero riconoscere che questa nuova realtà è potenzialmente in grado di rimodellare lo scenario economico. “Circa il 90% dei dati è stato prodotto negli ultimi anni, e dei dati disponibili sul mercato, attualmente viene utilizzato solo il 2%. Stiamo vivendo una rivoluzione tecnologica di notevole importanza, è necessario quindi utilizzare strumenti che consentano di gestire un’enorme quantità di dati. In particolare, quando si parla di rivoluzione Big Data, non si fa riferimento solo all’enorme quantità di dati che viene prodotta, ma anche alla velocità con la quale i dati si diffondono”. È infatti fondamentale interpretare le informazioni prima che vengano riflesse nei prezzi di mercato e quindi “implementare in modo tempestivo le idee di investimento e i segnali che otteniamo applicando tecniche quantitative di investimento”.

GS Global Millennials Equity Portfolio

La Pace sottolinea come l’analisi e l’evoluzione del comportamento di consumo dei Millennials  sia uno dei fattori cruciali per la generazione di alpha negli investimenti azionari negli anni a venire. In particolare, l’ascesa della generazione dei Millennials sta creando fattori di crescita strutturali e interessanti opportunità di investimento. Secondo l’asset manager americano, l’innovazione e l’integrazione tecnologica nella vita quotidiana dei Millennials guideranno alcune delle maggiori aree di cambiamento e opportunità di investimento in tutti i settori e regioni geografiche. A questo proposito, il GS Global Millennials Equity Portfolio investe in società che stanno allineando i propri modelli aziendali al fine di soddisfare il comportamento in termini di consumo dei Millennials e catturare efficientemente l’ampio l’impatto di questa generazione. Il comparto viene gestito secondo un approccio attivo e bottom-up finalizzato all’identificazione di società con vantaggi competitivi sostenibili nel lungo periodo, solidi team di gestione e rendimenti sul capitale investito storicamente elevati. Per quanto riguarda i metodi di valutazione, il team di gestione preferisce società di qualità con valutazioni ragionevoli e che siano in grado di adattarsi ai cicli del mercato. In termini di allocazione geografica, circa il 75% delle attività viene investito in società statunitensi a media e grande capitalizzazione e, anche se in misura minore, in Asia emergente e in Europa. A livello settoriale, gli investimenti del comparto si concentrano maggiormente sul settore tecnologico e dei beni di consumo voluttuari.

Professionisti
Società

Notizie correlate