La mappa del secondo trimestre 2018 dei fondi SRI


Continua la crescita dei fondi SRI in Italia. A dimostrarlo sono i dati di Assogestioni nella mappa del secondo trimestre 2018. Stando ai dati diffusi dall’associazione, i gruppi che promuovono fondi aperti sostenibili sono diventati 21 nel 2018, per un totale di 111 prodotti che hanno portato a casa da inizio anno 2,1 miliardi di euro (1,9 a fine 2017). A raccogliere di più sono stati il Gruppo Intesa Sanpaolo (+1,3 mld), il Gruppo Amundi (+423 mld) Gruppo BNP Paribas (+317 mln) e il Gruppo Ubi Banca (+242 mln).

Massimo Mazzini, responsabile marketing e sviluppo commerciale di Eurizon Capital SGR, ha commentato: “Da tempo in Eurizon stiamo indirizzando i nostri sforzi verso la creazione di una gamma d’offerta che coniughi l’obiettivo di creazione di valore di lungo periodo per i risparmiatori con una forte attenzione allo sviluppo di un sistema produttivo rispettoso dei principi ambientali, sociali e di governance (ESG). All’interno di un processo d’investimento che complessivamente recepisce tali principi, abbiamo sviluppato ad oggi 17 fondi caratterizzati dal focus su questa tipologia d’investimenti. Questi risultati in termini di raccolta, di cui siamo molto soddisfatti - aggiunge Mazzini - dimostrano che i distributori sono al nostro fianco nel promuovere gli investimenti sostenibili e che risparmiatori italiani sono sensibili e ricettivi verso questi temi”.

Considerando il calo registrato nelle vendite dell’industria del risparmio gestito nel secondo trimestre 2018, i fondi SRI si sono mossi in controtendenza, incrementando le vendite rispetto al primo trimestre (1,08 miliardi contro 1,79). Questi dati dimostrano il crescente interesse da parte del risparmiatori italiani verso degli investimenti sostenibili che offrono l’opportunità di rendimento nel medio lungo termine in grado di mitigare i rischi ambientali, sociali e di governance.

Fondi aperti sostenibili e responsabili 
  Raccolta netta (promossa) N° fondi Patrimonio promosso
  2° Trim. 2018 1° Trim. 2018 Da inizio anno Giugno 2018 Giugno 2018
INTESA SAN PAOLO 507,8 759,4 1267,2 18 4901,5
AMUNDI GROUP 301,8 121,9 423,6 8 896,3
GRUPPO BNP PARIBAS 83,9 234 317,9 24 2071,5
GRUPPO UBI BANCA 244,6 -2,5 242,1 5 884,2
ETICA 23,7 33,1 56,8 5 3275,1
PENSPLAN INVEST 20   20 2 19,9
CREDITO EMILIANO 7,6 -0,9 6,7 1 95,2
JP MORGAN ASSET MANAGEMENT 5,2 -0,5 4,7 2 62,9
CANDRIAM 5,3 -2,2 3,2 18 100,9
GRUPPO GENERALI -0,4 3,4 3 1 32
SCHRODERS 0,9 1 1,8 2 9
AXA IM 1,5 -0,2 1,3 3 15,4
STATE STREET GLOBAL ADVISORS 0,1 0 0,1 1 6,2
INVESCO 0   0 1 0
ABERDEEN ASSET MANAGEMENT PLC 0 -0,1 -0,1 1 3,6
GROUPAMA ASSET MANAGEMENT -0,1 -0,1 -0,2 2 0,8
CREDIT SUISSE -1,3 -1 -2,3 1 4,2
NN INVESTMENTS PARTNERS -2,1 -6,6 -8,6 5 23
GRUPPO BANCA SELLA -2,5 -6,1 -8,6 5 23
GRUPPO CASSA CENTRALE BANCA -15,2 -4,7 -19,9 3 517,4
GRUPPO DEUTSCHE BANK -100,2 -48 -148,2 3 805,9

Fonte: Assogestioni. Mappa fondi aperti sostenibili e responsabili.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 4 Siguiente