Tags: Business |

Nasce la fiduciaria che si veste di digitale


L’innovazione tecnologica corre veloce e il mondo della finanza sembra mantenere bene il passo, a giudicare almeno dalle novità che approdano sul mercato. L’ultima ad aver fatto il suo ingresso si chiama FD Fiduciaria Digitale (FD) ed è stata recentemente lanciata dal Gruppo ARC, un soggetto finanziario che opera nel fintech offrendosi come interlocutore unico per il mercato di capitali. La neo nata società è la prima fiduciaria completamente digitale per le attività di amministrazione e custodia dei valori mobiliari.

“La peculiarità del nostro servizio consiste nell’aver abbinato l’attività fiduciaria statica ai processi digitalizzati, sfruttando una piattaforma agile, intuitiva e, soprattutto, sicura, che consente ai clienti di interagire comodamente da casa con un operatore finanziario che lavora senza conflitti di interesse, in base alle sue istruzioni e a un costo fisso indipendente dalle somme amministrate”, spiega a Funds People Patrizio Lattanzi, amministratore delegato di FD.

Il funzionamento
Come già sottolineato, l’anima del progetto è tutta digitale e si avvale di sistemi innovativi come il riconoscimento dell’identità a distanza e la video firma, sviluppati in esclusiva dalla società Vis-à-bit del Gruppo ARC. “Il funzionamento di FD è molto semplice. Con la registrazione, l’utente scansiona un documento d’identità e prenota una video call con un nostro operatore (per il giorno e l’ora che preferisce) durante la quale avviene il riconoscimento del cliente e un’intervista finalizzata a comprenderne le esigenze”, spiega Lattanzi.

“Una volta chiari gli obiettivi, si passa alla predisposizione del mandato che l’operatore compila in diretta su un documento digitale, in base alle risposte fornite dall’interlocutore. Tutta la documentazione viene poi caricata sulla sua area utente, dove potrà essere rivista e firmata attraverso firma elettronica avanzata e codice OTP, in modo da permetterci di procedere alla sottoscrizione del mandato fiduciario e dei prodotti in cui il cliente vuole investire”. 

I vantaggi
Uno dei vantaggi risiede nell’opportunità di facilitare la sottoscrizione di fondi, anche esteri, alternativi a quelli normalmente offerti dai principali operatori. “L’utilità del nostro servizio è ancora più evidente se si pensa agli OICR non armonizzati che hanno pochi soggetti che li collocano”, spiega Lattanzi. “Se ho interesse a sottoscrivere un determinato fondo ma la mia banca non lo colloca, il processo si dilata e complica. È qui che entriamo in gioco noi, stabilendo un contatto diretto con gli intermediari che, se digitali, favoriscono a snellire ulteriormente l’iter”, commenta l’AD.   

Attraverso FD questi ultimi potranno offrire ai loro clienti una gestione unificata degli adempimenti fiscali effettuata dalla fiduciaria e al tempo stesso acquisirne di nuovi anche tramite i consulenti indipendenti che usufruiscono della fiduciaria per poter aggiungere al portafoglio dei loro clienti prodotti ad alto valore aggiunto, diversificando la loro offerta.

Servizi offerti
Tra i servizi offerti da FD attraverso la sua piattaforma figurano Contissimo, che permette di proteggere il patrimonio dividendo l’investimento fra più conti deposito proposti dalle singole banche, MilleFondi, che consente di investire in qualsiasi prodotto italiano, UE ed extra UE, beneficiando di un unico sostituto di imposta, MillePolizze, per sottoscrivere polizze vita proposte da compagnie assicurative italiane ed estere (con o senza stabile organizzazione in Italia), MillePir, per costruire il proprio Piano Individuale di Risparmio su misura, beneficiando delle agevolazioni fiscali amministrate direttamente da FD per conto del cliente e MilleGestori, che lascia il cliente la libertà di investire attraverso diversi gestori e consulenti conservando un unico operatore autonomo che gestisce e ottimizza tutti gli aspetti amministrativi e fiscali. 


Professionisti