Tags: Stile |

La Candriam Academy ottiene l’accreditamento EFPA Italia


Candriam ottiene un nuovo riconoscimento del proprio impegno verso le tematiche degli investimenti SRI e riceve l’accreditamento Efpa Italia per il corso di formazione “Una finestra sull’universo SRI”, disponibile sulla Candriam Academy, la prima piattaforma online di formazione e informazione gratuita su questi temi aperta a tutti, consulenti finanziari e investitori privati.

I consulenti finanziari che completeranno il corso di formazione offerto dalla piattaforma, infatti, otterranno 4 ore di credito in modalità A, utili al mantenimento della certificazione EFA, il livello di certificazione europeo più diffuso riguardo all’attività di consulenza finanziaria (per il cui mantenimento occorrono almeno 14 ore di formazione in modalità A e 6 in modalità B). Efpa è attualmente il più autorevole organismo professionale preposto alla definizione di standard e alla certificazione per i financial advisors e financial planners in Europa.

“L’esigenza di formazione dei consulenti finanziari nel campo degli investimenti sostenibili è destinata ad aumentare. Questa sarà certamente una delle conseguenze delle recenti prese di posizione della comunità europea che, con il varo dell’Action Plan on financing sustainable growth ha deciso di modificare i regolamenti attuativi della MiFID II per garantire che i prodotti finanziari sostenibili siano presi in considerazione nella valutazione di adeguatezza", ha spiegato Matthieu David, head of italian branch di Candriam. "La Candriam Academy è già in grado di rispondere a queste esigenze formative e, grazie all’accreditamento Efpa Italia, presenta oggi un elemento di attrattività in più per i consulenti finanziari italiani, che – non a caso – hanno già mostrato di apprezzare molto la sezione educational di questa iniziativa”.

Lanciata nell’ottobre deI 2017, la Candriam Academy ha registrato un’attenzione significativa a livello globale: più di 3.000 utenti, oltre 45.000 pagine visitate e quasi 1.800 ore di training. In particolare, è stato positivo il feedback degli utenti italiani, che rappresentano quasi la metà degli iscritti e che, in termini di sessioni, hanno pesato per il 32% del totale, una percentuale di gran lunga superiore rispetto agli altri Paesi in cui la piattaforma è disponibile. 

Professionisti
Società

Notizie correlate