Invesco si rafforza negli Stati Uniti


Invesco e Massachusetts Mutual Life Insurance Company (MassMutual) hanno annunciato di aver stipulato un contratto definitivo, in base al quale Invesco acquisirà l’affiliata della società di gestione patrimoniale MassMutual, OppenheimerFunds. A loro volta, MassMutual e gli azionisti dipendenti di OppenheimerFunds riceveranno, a titolo di corrispettivo, una combinazione di pacchetti di azioni comuni e privilegiate e MassMutual diverrà un azionista significativo in Invesco, con una quota di circa il 15,5%. Questa operazione strategica porterà il totale degli attivi gestiti da Invesco (AUM) a oltre 1,2 trilioni di dollari, facendolo diventare il 13° maggiore gestore di investimenti al livello globale e il sesto maggiore gestore di investimenti retail negli USA, potenziando ulteriormente la capacità della società di soddisfare le esigenze dei clienti attraverso la sua gamma completa di strumenti high-conviction attivi, passivi e alternativi.

Le capacità di investimento e distribuzione altamente complementari di Invesco e OppenheimerFunds rafforzeranno la capacità complessiva dell'organizzazione di offrire risultati d'investimento a un numero più ampio di clienti istituzionali e retail negli Stati Uniti e in tutto il mondo. I clienti di Invesco e di OppenheimerFunds trarranno vantaggio da questa fusione, che integrerà le capacità d'investimento ad elevata prestazione di OppenheimerFunds, tra cui un solido franchising azionario sui mercati internazionali ed emergenti e la sua potente piattaforma USA di distribuzione di terzi, con la robusta e diversificata lineup di prodotti e presenza globale di Invesco, supportata da un'offerta di clienti basata su soluzioni e tecnologia.

“La fusione con OppenheimerFunds e la partnership strategica con MassMutual potenzierà significativamente la nostra capacità di soddisfare le esigenze dei clienti, accelerare la crescita e rafforzare la nostra attività nel lungo termine”, ha dichiarato Martin L. Flanagan, presidente e CEO di Invesco, che ha aggiunto “Si tratta di un’operazione interessante, altamente strategica e in grado di generare crescita per Invesco, che ci aiuterà a raggiungere una serie di obiettivi: migliorare la nostra leadership nei mercati USA e globali, offrire i risultati desiderati dai clienti, ampliare la nostra rilevanza tra i clienti più importanti, conseguire risultati finanziari solidi e continuare ad attirare i migliori talenti del settore. Da molto tempo abbiamo grande stima delle persone che lavorano in OppenheimerFunds e degli ottimi risultati in termini di performance degli investimenti”, ha proseguito Flanagan. “La cultura e l’impegno di OppenheimerFunds nei confronti degli investimenti high- conviction sono complementari alle nostre e la fusione creerà opportunità significative per i professionisti di talento di entrambe le società”.

Si prevede che l'operazione accrescerà significativamente gli utili per azione di Invesco, con un aumento di circa il 18% per i tre trimestri del 2019 e di circa il 27% nel 2020. Nell’ambito di una continua partnership tra Invesco e MassMutual, le società esamineranno future opportunità di collaborazione strategica. L’operazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre 2019, in attesa delle necessarie approvazioni normative e di altri soggetti terzi.

Società

Notizie correlate

Invesco, Sergio Trezzi sale di ruolo

Il country head per l'Italia di Invesco assume la carica di managing director, head of retail distribution – EMEA and Latam. Con la nuova carica, Trezzi estenderà la propria responsabilità in EMEA, aggiungendo all’Europa anche l’Inghilterra.

Anterior 1 2 3 Siguiente