Invesco Euro Bond: Anche la valuta riveste un ruolo importante


La gestione attiva del reddito fisso è diventata una necessità assoluta con il continuo aumento della volatilità in un mercato estremamente sensibile alle decisioni assunte dalle Banche centrali su entrambe le sponde dell’Atlantico. I dati sulla performance di questo fondo con rating Consistente Funds People che, con un rendimento a cinque anni annualizzato del 4%, supera di un punto base il relativo indice di riferimento, dimostrando come Invesco Euro Bond abbia individuato la giusta composizione per il suo portafoglio. In definitiva, non conta solo la flessibilità quando si tratta di scegliere il tipo di emissioni su cui investire ma anche le valute, che, secondo i gestori di Invesco AMLyndon ManLuke Greenwood, “hanno storicamente fornito un ulteriore margine di rendimento".

Per quanto riguarda la selezione dei titoli, i gestori ricorrono a un processo di analisi fondamentale top-down per il debito pubblico e bottom-up per la selezione degli asset creditizi. Il debito pubblico copre attualmente circa il 45% del portafoglio mentre quello corporate supera il 50%. Per quanto riguarda il rating, la media del portafoglio è di BBB+ e i Paesi più in sovrappeso sono la Spagna, il Regno Unito e gli Stati Uniti.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente