Tags: Business |

Intesa Sanpaolo cede il suo 50% di Allfunds


Intesa Sanpaolo ha ceduto la sua quota partecipativa in Allfunds - pari al 50% del capitale e detenuta attraverso Eurizon Capital SGR – a fondi affiliati a Hellman & Friedman, investitore leader nel private equity, e GIC, il fondo sovrano di Singapore, per un corrispettivo in contanti pari a circa 930 milioni di euro.

Il perfezionamento dell’operazione di vendita della piattaforma leader in Europa nella distribuzione dei fondi per i clienti istituzionali (con circa 250 miliardi di Aum) si traduce in una plusvalenza netta pari a circa 800 milioni di euro per i conti di Intesa Sanpaolo nel quarto trimestre 2017. L’istituto italiano è stato assistito nell’operazione da BofA Merrill Lynch e Morgan Stanley, in qualità di advisor finanziari, e da Linklaters nelle vesti di consulente legale.

Tutte le fasi dell’operazione
Ripercorriamo brevemente le fasi della più grande operazione corporativa nel settore delle piattaforme di fondi a livello globale fino ad oggi. 

Novembre 2016: a pochi giorni di distanza Intesa Sanpaolo e Banco Santander annunciano di voler vendere le quote, detenute pariteticamente attraverso Eurizon Capital SGR e Santander AM, in Allfunds. Senza fornire ulteriori dettagli, si commenta che l’operazione dovrebbe concludersi entro la fine del 2017.

Gennaio 2017: viene fissata al giorno 13 la chiusura per la presentazione delle offerte per l’acquisto di Allfunds. Nella rosa dei pretendenti, inizialmente una ventina, figurano Permira, Legend Capital, Hellman & Friedman e un consorzio formato da Bain Capital e Advent International Corp.

Marzo 2017: il giorno 6 i soci comunicano di aver raggiunto un accordo per la cessione del 100% di Allfunds a fondi affiliati a Hellman & Friedman e al fondo sovrano di Singapore. L'operazione, in attesa di autorizzazione, viene chiusa per 1,8 miliardi di euro.

Maggio 2017: La Commissione europea dà il via libera alla vendita di Allfunds dopo aver valutato che l’operazione “non solleva problemi di concorrenza" perché le attività delle società coinvolte non si sovrappongono.

Agosto 2017: per finanziare l’acquisizione di Allfunds, LHC3 Plc, il consorzio formato da Hellman & Friedman e GIC, emette le obbligazioni PIK Toggle senior per un valore di 575 milioni di euro con scadenza nel 2024.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 4 Siguiente