Intesa Sanpaolo a sostegno della filiera di Gucci nel Covid


Intesa Sanpaolo e Gucci annunciano un'iniziativa a supporto delle eccellenze produttive del Made in Italy. Rinnovato il Programma “Sviluppo Filiere”, già lanciato nel 2015, per aiutare le piccole e medie imprese eccellenti delle filiere produttive a superare l’emergenza causata dalla pandemia da Covid-19 e avviare piani di rilancio e di crescita.

L’iniziativa “Sviluppo Filiere” nasce per valutare al meglio le piccole e medie imprese e per sostenerle attraverso metodologie innovative. Dietro le grandi aziende del Made in Italy ci sono migliaia di PMI italiane (i fornitori) che contribuiscono alla realizzazione dei loro prodotti e ne costituiscono la filiera produttiva, contribuendo al successo dei grandi marchi italiani.

Gli obiettivi del progetto

Grazie alla partnership le aziende che fanno parte della filiera Gucci potranno beneficiare del “valore” della capo-filiera riconoscendo termini e condizioni vantaggiosi e potranno accedere a finanziamenti in tempi rapidi, velocizzando l’accesso alla liquidità necessaria, oltre a poter usufruire di una serie di agevolazioni e iniziative solitamente rivolte alla clientela corporate di grandi dimensioni. In particolare, è stato inserito nel programma filiere la gamma di finanziamenti legati all’emergenza Covid, con la finalità̀ di sostenere le imprese nel superamento della fase di difficoltà e accompagnarle nella ripartenza.

Intesa Sanpaolo e Gucci hanno impostato una collaborazione che permetterà̀ al Gruppo bancario di analizzare e valorizzare l'appartenenza dei fornitori alla filiera stessa. Grazie a procedure digitalizzate e a un efficace scambio informativo tra i due partner firmatari, l’iter di finanziamento sarà più veloce e snello, per soddisfare la necessità di piccole e medie imprese di tempi più rapidi nell’ottenimento di risorse da parte sistema finanziario. Intesa Sanpaolo metterà a disposizione anche strumenti e soluzioni finanziarie create ad hoc per le esigenze delle piccole e medie imprese e i due partners attiveranno ulteriori azioni di collaborazione commerciale.

“Il Progetto Sviluppo Filiere - ha dichiarato Carlo Messina, consigliere delegato e CEO di Intesa Sanpaolo - vuole essere un ulteriore strumento concreto e fattivo che offriamo alle piccole e medie imprese italiane, con uno sguardo rivolto al presente in modo da aiutarle ad affrontare l’emergenza di questi mesi e uno sguardo proiettato al futuro, per sostenerle verso la ripresa economica e supportarle nei propri progetti di sviluppo, anche in ambito internazionale. L’accordo che inauguriamo grazie alla partnership con un brand di primissimo livello come Gucci intende dare vita a un modello innovativo per il sostegno delle filiere italiane, un sistema fatto di migliaia di piccole aziende e di artigiani, spesso imprese familiari, strettamente legate al proprio territorio. Sappiamo infatti che dietro alla forza di un brand c’è un tessuto fatto di relazioni, di attività, di legami che sono l’ecosistema di un territorio e che rappresentano un elemento chiave del successo del Sistema Moda italiano. Sostenere la filiera significa per noi essere al fianco non solo delle imprese, ma anche e soprattutto dei territori e delle comunità locali che ne rappresentano il cuore e la linfa vitale”.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente