Tags: Nomine |

Il ritorno di Tanguy Le Saout


Era il dicembre del 2016 quando Tanguy Le Saout, gestore ed head of European fixed income di Pioneer, presentava le sue dimissioni. L’esperto era stato sospeso assieme ad Ali Chabaane, head of portfolio construction, a seguito di un’inchiesta interna che aveva dimostrato che i due avevano agito contro gli interessi commerciali della società Una notizia che ebbe come conseguenza la riorganizzazione interna del team obbligazionario europeo di Pioneer e la messa in revisione da parte di Morningstar dei quattro fondi gestiti direttamente da Le Saout, il Pioneer Funds Euro Aggregate Bond, il Pioneer Funds Euro Corporate Bond, il Pioneer Funds- Euro Bond e il Pioneer Funds- Global Aggregate Bond. 

Ebbene, dopo un anno di silenzio, Le Saout è entrato a far parte di Fideuram AM Ireland, asset manager di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking con sede in Irlanda e che gestisce un patrimonio di circa 40 miliardi di euro attraverso 135 fondi. È stato lo stesso Le Saout ad aggiornare il suo profilo su un noto social network professionale sebbene non sia ancora noto il suo nuovo ruolo all’interno della società

Professionisti
Società

Notizie correlate