Il merito del successo di un fondo va al gestore o al sales?


Per selezionare un fondo bisogna analizzare moltissimi elementi. Le analisi che vengono fatte dai fund selector e dai portfolio manager toccano diversi aspetti, da quelli qualitativi e quantitativi a quelli operativi. Noi di Funds People cercheremo di fare un semplice esercizio di analisi basato su criteri quantitativi.

L’esperimento è molto semplice: nell’universo dei fondi azionari distribuiti in Italia nel 2019 secondo i dati Morningstar, abbiamo tenuto in considerazione i primi 15 fondi global equity large cap che hanno ottenuto le migliori performance e i primi 15 fondi della medesima categoria che hanno raccolto maggiormente nell'anno corrente. Per prima cosa si nota come in questi due campioni vi è solamente un fondo che rientra in entrambe le suddette classifiche top 15. Questo dimostra che essere il migliore non significa necessariamente essere anche il più venduto, o viceversa. 

Ma non è tutto. Ciò che sorprende è che molti fondi che hanno ottenuto performance a doppia cifra, invece di vedere aumentare le loro masse in gestione, queste si sono ridotte. Viceversa, fondi che possiamo definire 'bestseller' del 2019 hanno registrato performance più basse rispetto ad altri fondi che non hanno venduto molto. Quindi una domanda sorge spontanea, il merito del successo di un fondo va al gestore o al sales?

Naturalmente dare una risposta secca a questa domanda sarebbe troppo semplicistico. Ci sono mille variabili che entrano in gioco: il brand, il marketing, la penetrazione sul mercato... e, in particolare per il mercato italiano, “le mode”.

Prendiamo ad esempio il fondo azionario global large cap con le migliori performance YTD: l’Ardevora Global Equity ha ottenuto da inizio anno un +32,67%. Ardevora è una società di gestione con 5 miliardi di dollari in gestione, fondata nel 2010 dai gestori Jeremy Lang e William Pattisson. Naturalmente il brand non è molto conosciuto sul mercato europeo data la sua giovane età, ma i risultati del fondo YTD ci dimostrano il suo valore. Il fondo Wellington Global Quality Growth, invece, primo in classifica per quanto riguarda le masse raccolte nel 2019, sebbene abbia registrato delle ottime performance, non rientra tra i migliori di categoria. Wellington è una società con oltre 1.000 miliardi di dollari in gestione e presente in 60 Paesi. 

Inoltre, i fund selector ci spiegano che le ragioni sono anche da ricercare sui limiti di capacity del fondo, e non solo sulla struttura e alla forza vendita della casa di gestione. Un investitore istituzionale ha la necessità di investire in un fondo grande perché muove molte masse. Entrare con posizioni importanti in un fondo di piccole dimensioni complicherebbe il buon funzionamento dello stesso.

Le dinamiche dei flussi sono molto importanti come ci spiega Francesco Margonari, fund selector di Mediobanca SGR: "Tale aspetto viene sempre vagliato per tutti i prodotti obbligazionari direzionali e non direzionali che, per la struttura dei mercati in cui investono, risentono maggiormente della dinamica dei flussi in entrata ed in uscita. L’analisi viene poi rivista se si manifestano eventi che riguardano direttamente il fondo come, ad esempio, un cambio di gestore, una crescita esponenziale delle masse gestite, oppure se da un punto di vista strategico riteniamo che le condizioni dei mercati siano variate in modo strutturale. L’importanza della valutazione viene sempre ponderata in funzione delle dimensioni del fondo rispetto al/i mercato/i in cui investe e, allo stesso tempo, delle principali posizioni detenute in portafoglio, al fine di dare un giusto peso alle conclusioni che ne derivano".

Alfonso Ventura, senior fund selection portfolio manager di Amundi SGR aggiunge: "la dinamica dei flussi è importante nella fase di valutazione di un fondo per capire l’interesse degli investitori per tale prodotto ed anche il contesto in cui è stato generato il track record. Inoltre un trend di flussi significativi potrebbe costituire un fattore di rischio per l’investimento indipendentemente dal segno. Forti deflussi infatti potrebbero portare ad una vendita forzata di alcune posizioni meno liquide in portafoglio o grandi flussi modificare la natura del fondo impedendo l’acquisto di titoli a bassa capitalizzazione, in entrambi i casi pregiudicandone il rendimento".

Come dicevamo, c’è solo un fondo che ha ottenuto ottime performance e degli ottimi risultati in termini di vendita: il Pictet-Global Environmental Opportunities (rating Blockbuster Funds People). Il fondo, gestito da Philiippe Rohner, investe in società operanti su tutta la catena del valore ecologico. Quindi, per rispondere alla questione se "il merito del successo di un fondo va al gestore o al sales", nel caso di Pictet la risposta sarebbe ad entrambi.

I 15 fondi global equity large cap che hanno ottenuto la migliore raccolta YTD 

Fondo Performance YTD Raccolta YTD Patrimonio
Wellington Global Quality Growth 22,79 1.104 4.773
UniGlobal 21,73 973 6.696
Capital Group New Perspective 17,08 595 4.469
UniFavorit: Aktien 17,69 496 4.109
Investec GSF Glb Franchise  20,14 464 4.682
Amundi IS MSCI World  20,35 410 1.118
Eurizon Equity World Smart Volatilty 17,50 361 590
Threadneedle (Lux) Global Focus  23,00 361 1.012
Threadneedle (Lux) Global Select  22,18 359 430
BNY Mellon Long-Term Global Equity 17,58 327 1.968
Dimensional Global Core Equity  18,23 298 3.267
Pictet - Global Environmental Opportunities 28,48 297 1.224
Amundi Fds Global Ecology ESG  19,38 273 1.568
Heptagon WCM Global Equity  25,96 268 534
M&G (Lux) Global Themes  24,13 243.228.133 300

Fonte: Morningstar Direct al 31 agosto 2019, performance % in base currency. Dati di raccolta e di patrimonio in milioni di euro.

I 15 fondi global equity large cap che hanno ottenuto le migliori performance YTD

Fondo Performance YTD Raccolta YTD Patrimonio
Ardevora Global Equity 32,67 -246 877
Kames Global Sustainable Equity 32,22 14 99
Nomura Fds Amer Cnty Cncnt Global Growth 31,68 -62 78
Threadneedle Global Extended Alpha  30,50 -10 176
CPR Invest Global Disruptive Opportunities 30,05 -58 1.487
Lemanik SICAV Global Equity Opportunities Capital Return  29,74 -7 28
TCW Global Pre Esg Equity 29,47 0 1
Artisan Global Opportunities  29,34 -73 1.111
Nordea 1 - Global Opportunity  29,20 20 241
Artisan Global Discovery  28,79 0,2 1
Threadneedle Global Select  28,52 -17 1.119
Pictet - Global Environmental Opportunities 28,48 297 1.224
Wellington Global Select Capital Appreciation 28,35 -3 58
DWS Invest Climate Technology 26,94 -0,5 54

Fonte: Morningstar Direct al 31 agosto 2019, performance % in base currency . Dati di raccolta e di patrimonio in milioni di euro.

Professionisti
Società

Notizie correlate