I principali appuntamenti economici della settimana


Riflettori puntati sugli indicatori di sentiment dell’economia mondiale per valutare l’entità della ripresa. In settimana si conosceranno l’indice PMI giapponese e verranno resi noti gli indici della fiducia dei consumatori dell’Area euro e l’indice Gfk tedesco. Si avranno anche le letture preliminari dei PMI del settore manifatturiero e non manifatturiero di Eurozona e Stati Uniti. Sempre per quanto riguarda gli USA, attesa per vendite di abitazioni, scorte di petrolio e richieste iniziali di sussidi di disoccupazione.

Lunedì si parte dal Giappone con il saldo della bilancia commerciale. Attenzione poi sulla Cina dove la Banca Popolare comunica il tasso d’interesse privilegiato. A seguire la Germania rende noto l’indice dei prezzi di produzione di giugno e infine dal Brasile arriva la panoramica sui mercati del Banco centrale. 

Martedì occhi puntati ancora sul Giappone che pubblica l’indice nazionale dei prezzi al consumo. L’Australia diffonde il verbale di riunione dell’incontro sulle decisioni di politica monetaria e poi si terrà il discorso del Governatore della Royal Bank Lowe. In seguito il Canada dirama l’indice dei prezzi al consumo di giugno e gli USA comunicano le scorte settimanali di petrolio.

Mercoledì spazio al Giappone con l’indice PMI dei servizi e a seguire alle vendite al dettaglio mensili in Australia. L’Olanda comunica la fiducia dei consumatori. Per la Gran Bretagna si conoscerà l’indice dei prezzi delle abitazioni. Dal Canada in arrivo l’indice dei principali prezzi al consumo. Dagli Stati Uniti giungono il report di Seevol sulle scorte di Cushing, le vendite di abitazioni esistenti e le scorte di greggio.

Giovedì si comincia con il rapporto trimestrale sulla fiducia delle imprese australiano. La Germania comunica il rapporto GFK sul clima fra i consumatori ad agosto. Interesse poi per le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione negli USA. L’Area euro pubblica la fiducia dei consumatori di luglio.

Venerdì la Francia diffonde l’indice PMI markit composito e dei direttori degli acquisti del terziario di luglio. La Germania pubblica l’indice dei direttori degli acquisti del manifatturiero e dei servizi. Indice PMI manifatturiero che sarà reso noto anche per l’Area euro. Sempre per l’Area euro si conoscerà l’indice dei direttori degli acquisti dei servizi. In chiusura di settimana gli Stati Uniti comunicano l’indice PMI Markit composito di luglio e la vendita di nuove abitazioni di giugno.

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente