Tags: Business | Azionario |

I PIR detengono il 25% su AIM Italia


La quota degli investitori PIR è in significativa crescita rispetto allo scorso anno, rappresentando il 25% del flottante su AIM. È quanto emerge dall’ Osservatorio IR Top su AIM Italia. 
Secondo il report presentato durante la quinta edizione dell’AIM Investor Day, il mercato AIM, che ha registrato negli ultimi anni il maggior numero di collocamenti, conta complessivamente 114 società con un giro d’affari pari a 5 miliardi di euro, una capitalizzazione di 7,4 miliardi di euro e una raccolta di capitali in IPO pari a 3,6 miliardi di euro, di cui, in media, il 93% proveniente da nuova emissione di titoli (4,1 miliardi di euro la raccolta includendo le operazioni sul secondario). Nel 2018 il mercato azionario delle PMI conta 25 nuove IPO, di cui 7 SPAC, in linea con le quotazioni del 2017. Inoltre sono state ammesse alle negoziazioni 5 società, di cui 4 a seguito della Business Combination con SPAC.

Principali investitori sul mercato Aim in Italia

L’Osservatorio IR Top Consulting ha elaborato anche la classifica degli investitori istituzionali più attivi sul mercato AIM Italia, con oltre 10 milioni di euro di investimento complessivo. L’investitore più presente è Mediolanum Gestione Fondi SGR, con un investimento complessivo al 12 novembre 2018 pari a 96,9 milioni e un numero di società partecipate pari a 55. Le partecipazioni fanno riferimento ai 
 fondi Mediolanum Flessibile Sviluppo Italia, Mediolanum Flessibile Futuro Italia e Mediolanum Challenge Italian Equity. Tutti prodotti PIR compliant. Bene anche Kairos e Anima. Di seguito la classifica dei primi dieci investitiori in AIM.

Captura_de_pantalla_2018-11-28_a_las_13

Fonte: Ir Top Consulting.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente