I migliori fund selector italiani del 2018


Funds People ha chiesto alle principali società di gestione nazionali e internazionali di nominare i dieci migliori fund selector del mercato italiano del 2018 in base alle loro competenze di analisi qualitative e quantitative. Ad aver partecipato al sondaggio sono stati un totale di 25 asset manager sia italiani sia esteri operanti in Italia, con una maggiore partecipazione di questi ultimi rispetto ai primi.

Come risultato dell’indagine, tra i più votati troviamo ben otto fund selector di sette diverse società. La presenza femminile all’interno del gruppo totale dei professionisti più votati è di circa il 36%: è incoraggiante vedere come le donne in Italia siano sempre più incluse nei team di gestione e come svolgano il proprio lavoro nel migliore dei modi, a tal punto da essere nominate tra i migliori fund selector. 

Abbiamo chiesto a uno dei fund selector più votati, Luca Anzola, head of fund research & alternative investments - gestioni multi manager di Fideuram Investimenti SGR, quali fossero le sue attività e in cosa consiste il suo processo di selezione fondi, che tanto piace alle società di gestione. “In linea di massima, non ci sono preferenze specifiche in termini di prodotto e area geografiche, strategie o settore. All’interno del team multimanager lavoriamo con un ampio numero di fund buyer interni ed esterni e di investitori con diverse esigenze. Di conseguenza, per noi, è importante avere sempre un’ampia copertura di strumenti su tutte le principali asset class di riferimento. In questo contesto di mercato, riteniamo particolarmente importante che i fondi, soprattutto quelli alternativi e flessibili, abbiano come priorità la consistenza, la coerenza e la dinamicità nei processi di investimento. Riteniamo, inoltre, che un contesto caratterizzato da maggiore incertezza come quello attuale possa nuovamente favorire un approccio attivo alla gestione, sia in ambito long only sia absolute return, e che i gestori con queste caratteristiche possano avere maggiori opportunità di performance rispetto al recente passato”.

A seguire, in ordine alfabetico per società, i più votati dell’indagine: Fabio Catalano, head of multimanager di AcomeA SGR;Barbara Costa, portfolio manager di Amundi SGR; Filippo Valvona, fund selector di Amundi SGR; Stefania Taschini, fund manager di Anima SGR; Roberta Rudelli, responsabile fund selection di Cordusio SIM; Alessandro Marchi, fund analyst di Euromobiliare Advisory SIM; Luca Anzola, head of fund research & alternative investments - gestioni multi manager di Fideuram Investimenti SGR; Carlo Mogni, senior fund manager - fund selection di Investitori SGR.

I migliori  fund  selector  italiani del 2018

Fund selector

Società

Fabio Catalano

Acomea SGR

Barbara Costa

Amundi SGR

Filippo Valvona

Amundi SGR

Stefania Taschini

Anima SGR

Roberta Rudelli

Cordusio SIM

Alessandro Marchi

Euromobiliare Advisory SIM

Luca Anzola

Fideuram Investimenti SGR

Carlo Mogni

Investitori SGR

 

Le valutazioni

Abbiamo inoltre chiesto ad alcuni asset manager di spiegarci su cosa si siano facalizzati nel dare le loro valutazioni ai vari fund selector, fermo restando che l’elenco sopra riportato non corrisponda necessariamente ai nomi che le società intervistate ci hanno fornito. 

Da Amundi SGR commentano: “Abbiamo tenuto conto delle capacità di selezionare fondi con persistenza dei risultati e con un processo d’investimento e costruzione del portafoglio coerente con gli obiettivi della strategia e la capacità di comprendere i driver delle performance, le possibili debolezze strutturali del fondo e le criticità del processo di risk management”.

Elena Bossola, head of third party distribution Italia di Edmond de Rothschild, ritiene che “il lavoro del fund selector stia diventando sempre più complesso con la crescente sofisticazione delle strategie di investimento: sempre più il ruolo non si esaurisce nell'analisi approfondita del processo di investimento, ma diventa un continuo monitoraggio dell'effettiva aderenza del portafoglio del fondo alla sua filosofia di investimento. La bravura del fund selector emerge, a mio avviso, proprio in questa seconda fase, dove sono fondamentali gli incontri diretti con i gestori per effettivamente analizzare la loro visione del mercato e come questa viene declinata nelle strategie in portafoglio”.

Altri fund selector votati

Fund selector

Società

Nicola Tommasini

Aletti Gestielle SGR

Flavia Bucci

Amundi SGR

Francesco Moreschi

Anima SGR

Lorenzo Campori

Banca Aletti

Giorgio Castiglioni

Banca Passadore

Matteo Belleri

Banca Patrimoni Sella

David Karni

BCC Risparmio & Previdenza SGR

Federica Nicolini

Cassa Lombarda

Giuseppe Patara

Credit Suisse

Giorgio Bensa

Ersel SIM

Filippo Stefanini

Eurizon Capital SGR

Silvia Tenconi

Eurizon Capital SGR

Elisabetta Micheli

Eurizon Capital SGR

Fabio Mori

Eurizon Capital SGR

Alessandro Angelini

Euromobiliare Advisory SIM

Paolo Biamino

Euromobiliare
AM SGR

Chiara Mauri

Fideuram Investimenti SGR

Davide Elli

Fideuram Investimenti SGR

Francesco Margonari

Mediobanca SGR

Teodor Naoumov

Pramerica SGR

Valentina Madama

Symphonia SGR

Fabio Caon

Symphonia SGR

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente