I migliori fondi alternativi italiani di ottobre


Facendo seguito alle classifiche dei migliori fondi azionari e obbligazionari di diritto italiano di ottobre, Funds People si concentra ora sui migliori fondi alternativi italiani del mese. La top 10 si presenta abbastanza diversificata a livello di categorie, con tre fondi di fondi multistrategy, due azionari market neutral, due azionari long/short, un debt arbitrage, un alternativo multistrategy e un prodotto appartenente alla categoria Morningstar degli ‘alternativi altro’. A livello di asset manager con maggior numero di fondi presenti nella speciale classifica troviamo solo Soprarno SGR con 2 prodotti.

Dando uno sguardo ai comparti con Marchio Funds People, troviamo due Blockbuster, due Consistenti e un prodotto con doppio rating BC. Tra i Blockbuster troviamo il Soprarno Relative Value (+1,02%) e l’Anima Star Europa Alto Potenziale (+0,72%), mentre tra i Consistenti, il Soprarno Inflazione +1.5% (+1,10%) e l’Euromobiliare F3 (+0,79%). Nella top 10 troviamo un prodotto con doppio rating BC, l’Amundi Più (+0,72%). Il comparto mira a conseguire un rendimento assoluto positivo su un orizzonte temporale di medio periodo nel rispetto di un budget di rischio (VaR mensile al 99% pari a -1,80%). 
Il team di gestione adotta una strategia di tipo flessibile con obiettivo total return che si caratterizza per un’ampia libertà di selezione di strumenti finanziari in funzione delle prospettive dei mercati finanziari. Il prodotto investe prevalentemente in strumenti obbligazionari investment grade, comprese parti di OICR, ma può anche investire in misura inferiore al 30% in strumenti di qualità creditizia inferiore all’investment grade o privi di rating. La duration media del portafoglio è gestita attivamente ed è tendenzialmente compresa tra -1 e 3,5 anni. Il fondo investe anche in strumenti azionari ma in misura residuale. L’area geografica di riferimento degli investimenti è rappresentata dai Paesi appartenenti all’OCSE, compresi i Paesi emergenti, anche se in misura contenuta. Gli strumenti finanziari sono selezionati mediante una tecnica di gestione fondamentale che si basa sulle previsioni circa le prospettive reddituali e patrimoniali degli emittenti e sull’analisi macroeconomica relativa all’evoluzione dei tassi di interesse, al ciclo economico e alle politiche fiscali. La scelta degli OICR è effettuata attraverso processi di valutazione di natura quantitativa e qualitativa, tenuto conto della specializzazione dell’asset manager e dello stile di gestione, nonché delle caratteristiche degli strumenti finanziari sottostanti. 
Il prodotto utilizza strumenti derivati ai fini di copertura dei rischi e per altre finalità tra cui arbitraggio. In termini di diversificazione settoriale, gli investimenti del comparto si concentrano prevalentemente sul settore finanziario, beni di consumo ciclici e beni industriali.

Il prodotto più performante del mese è il Finint Bond, con il +2,36% nel mese. In seconda posizione troviamo l’Eurizon Weekly Strategy, con il +1,4%. A chiudere il podio l’Alkimis Capital UCITS Accumulazione, con il +1,27%.

I migliori fondi alternativi di diritto italiano di ottobre

Fondo Società di gestione Categoria Morningstar Rend. % (in Euro)
Finint Bond  Finint EAA Fund Alt - Debt Arbitrage 2,36
Eurizon Weekly Strategy  Eurizon EAA Fund Alt - Fund of Funds - Multistrategy 1,40
Alkimis Capital UCITS Accumulazione Alkimis SGR EAA Fund Alt - Market Neutral - Equity 1,27
UBI Pramerica Euro Equity Risk Control UBI Pramerica EAA Fund Alt - Other 1,17
Consultinvest Market Neutral  Consultinvest EAA Fund Alt - Market Neutral - Equity 1,16
Soprarno Inflazione +1.5% (C) Soprarno SGR EAA Fund Alt - Multistrategy 1,10
Soprarno Relative Value (B) Soprarno SGR EAA Fund Alt - Long/Short Equity - Global 1,02
Euromobiliare F3 (C) Euromobiliare EAA Fund Alt - Fund of Funds - Multistrategy 0,79
Anima Star Europa Alto Potenziale (B) Anima SGR EAA Fund Alt - Long/Short Equity - Europe 0,72
Amundi Più (BC) Amundi SGR EAA Fund Alt - Fund of Funds - Multistrategy 0,72

Fonte dati: Morningstar direct al 31/10/2017  

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente