Tags: Business |

I fondi inflation linked, prodotti per contenere il rischio inflattivo


"Dopo un 2016 caratterizzato dallo spettro della reflazione, quest’anno l’inflazione ha ripreso un certo vigore sebbene rimanga al di sotto delle aspettative, l’idea è che dall’anno prossimo l’inflazione possa muoversi in direzione dei target degli Istituti”, commenta Francesco Rizzuto, portfolio manager di Aletti Gestielle SGR. Secondo i dati Eurostat, a novembre 2017 l'inflazione annuale dell'area dell'euro è stata dell'1,5%, rispetto all'1,4% di ottobre. In relazione alle principali componenti, l'energia ha avuto il tasso di crescita annuo più alto (4,7%, rispetto al 3,0% di ottobre), seguito da cibo, alcol e tabacco (2,2%, rispetto al 2,3% di ottobre), servizi (1,2%, stabile rispetto a ottobre) e beni industriali non energetici (0,4%, stabile rispetto a ottobre). In Usa invece, l'inflazione ha superato i target definiti dalla FED, con un valore annuo del 2,2%.

L’indice BBgBarc Euro Govt Infln Lkd Bond TR, l'indice Bloomberg Barclay utilizzato come benchmark per i fondi che investono in inflation linked, ha chiuso il mese di novembre a 216,13 punti con una performance da inizio anno dell’1,79%. Il comparto che ha ottenuto le migliori performance è il GAM MultiBond EM Inflation Linked (9,54% a fine novembre) che investe almeno 2/3 del portafoglio in titoli di credito in Paesi in via di sviluppo. La volatilità del fondo è più alta rispetto alla media (7,50% a fine novembre) e la maggior parte della componente obbligazionaria ha una media di scadenze maggiori di 10 anni e con rating BBB. Il comparto investe in diverse divise e il gestore può utilizzare strumenti di copertura del rischio valutario. Inoltre, il fondo può investire in obbligazioni convertibili in azioni. A fine novembre la maggior esposizione del fondo è in Messico, Brasile, Sudafrica e Turchia. Al secondo posto troviamo l’AXA WF Universal Inflation Bonds con una performance da inizio anno del 3,13%. La gestione attiva del comparto è fatta sulla base di un'analisi micro e macroeconomica: posizionamento sulla curva dei rendimenti legati all'inflazione, la gestione della durata per le obbligazioni, posizionamento secondo le attese d’inflazione e l’allocazione geografica. La maggior parte del portafoglio è investita in investment grade con delle scadenze più ridotte rispetto al precedente (minori di 10 anni).

Tra i primi venti fondi con maggior rendimento sulla base dei dati Morningstar, ci sono un fondo con rating Consistente e un Blockbuster. Il primo, gestito dal 1999 da Michael Wenselaers, è il KBC Bonds Inflation-Linked Bonds che investe due terzi del patrimonio inflation linked in valute europee con un’esposizione netta del fondo soprattutto in Francia, Italia e Germania. Il comparto registra da inizio anno una performance dell’1,31% (a fine novembre) e le scadenze medie del fondo sono al di sotto dei dieci anni. Il secondo fondo invece, con rating Blockbuster, gestito da Andrea Giannotta dal 2010, è l’Eurizon Easyfund Bond Inflation Linked che registra una performance dello 0,96%. Il comparto investe in obbligazioni e strumenti del mercato monetario, emessi da governi, organismi pubblici internazionali o emittenti societari privati con rating investment grade. La duration effettiva del fondo è dell’8,03% (dati al 30 novembre) con delle scadenze medie al di sotto dei 10 anni. Il portafoglio è investito soprattutto in titoli governativi italiani e francesi.

I migliori fondi inflation linked disponibili alla vendita in Italia

Fondo Società di Gestione Rend % in euro Volatilità Categoria Morningstar
GAM MultiBond EM Infl Lnkd  GAM 9,54 7,50 Inflation Linked
AXAWF Universal Infl Bds  AXA WF 3,13 2,12 Inflation Linked
iShares Glb InfLkd BdIdx  iShares 2,35 3,84 Inflation Linked
Parvest Bond Euro Inflation-Linked  Parvest 1,82 3,48 Inflation Linked
AXAWF Euro Inflation Bonds  AXA WF 1,78 3,53 Inflation Linked
State Street Euro Infl Lnkd Bd Index  State Street Global Advisors 1,77 3,63 Inflation Linked
Natixis Euro Inflation  Natixis 1,67 3,42 Inflation Linked
iShares Eur GovInfLkd BdIdx iShares 1,63 3,75 Inflation Linked
Allianz Euro Inflationlinked Bond WT Allianz IM 1,53 3,17 Inflation Linked
Groupama Index Inflation Euro  Groupama  1,40 3,38 Inflation Linked
KBC Bonds Inflation-Linked Bonds  KBC  1,31 3,50 Inflation Linked
PIMCO GIS Glbl Real Ret Intl Pimco 1,23 3,75 Inflation Linked
Raiffeisen 314-Euro Inflation Linked  Raiffeisen 1,23 3,67 Inflation Linked
Legg Mason WA Glbl Infl Mgmt  Legg Mason 1,17 2,37 Inflation Linked
ING Direct Inflazione Più Arancio  ING 1,10 3,64 Inflation Linked
MFS Meridian Inflation Adjstd Bond MFS 0,99 2,06 Inflation Linked
M&G Eurp Infl Lnkd Corp Bd Euro M&G Investments 0,97 0,94 Inflation Linked
Eurizon Bond Inflation Linked  Eurizon 0,96 3,45 Inflation Linked
Raiffeisen-Inflationsschutz-Fd  Raiffeisen 0,87 1,89 Inflation Linked
BGF Global Inflation Linked Bd  Blackrock 0,68 3,17 Inflation Linked

Fonte: Morningstar Direct, dati aggiornati al 30 novembre 2017.

Professionisti
Società

Notizie correlate